-->

Tende da sole: confort, relax e detrazioni fiscali

di Know How

in CASA
Tempo di lettura: 3 min

Che bello rilassarsi sul proprio balcone o terrazzo: soprattutto d'estate, con il caldo, stare all'aria aperta e godersi anche gli spazi esterni della casa è estremamente piacevole: purchè ci siano tende o schermature solari a difenderci dal caldo e a tutelare la nostra privacy.

Condividi su

Le tende da sole per balconi e terrazzi sono molto utili per schermare gli spazi esposti della tua casa, ma anche per offrire la giusta privacy, soprattutto per chi vive in città, rendendo fruibili anche gli spazi esterni. Con le giuste schermature, soprattutto d'estate, i balconi possono diventare degli ambienti aggiuntivi della casa, nei quali passare momenti di relax, pranzare o cenare e trascorrere del tempo in serenità. Inoltre, con le tende da sole adatte, si limitano i consumi elettrici in casa: la protezione di finestre e balconi da parte delle tende da sole fa penetrare meno calore all’interno, quindi diminuisce l'uso di condizionatori e ventilatori. A tale proposito, proprio per il risparmio energetico che ne deriva, chi decide di installare delle tende da sole o altri tipi di schermature solari, può usufruire anche di alcune agevolazioni fiscali

Leggi anche > > > L'Attestato di Prestazione Energetica: le 4 cose da sapere

Miglioramento delle prestazioni energetiche: tutte le agevolazioni

Anche per il 2019 sono previste numerose agevolazioni fiscali, per privati e imprese, dirette al miglioramento strutturale ed energetico delle case. Sia le abitazioni private che i condomini e gli immobili adibiti ad attività produttive possono usufruire di bonus e detrazioni di cui abbiamo già ampiamente parlato. Solo per ricordare alcune di queste agevolazioni, citiamo:

  • il Bonus mobili ed elettrodomestici: detrazione Irpef del 50% fino a 10 mila euro di spesa per l'acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici di classe energetica non inferiore ad A+, finalizzato all'arredamento di immobili oggetto di ristrutturazione straordinaria;
  • il Bonus Verde: detrazione IRPEF del 36% per chi cura aree scoperte come giardini, terrazzi e balconi, anche condominiali. 
  • il Bonus condizionatori: detrazioni Irpef dal 50% al 65% per l'installazione di un nuovo impianto di climatizzazione in ambito di ristrutturazioni edilizie, di rinnovamento di impianti di riscaldamento o semplice sostituzione di un vecchio impianto;
  • l'Ecobonus, un'agevolazione fiscale, che va ad aggiungersi alle altre già menzionate, che favorisce gli interventi di miglioramento e riqualificazione energetica della propria abitazione, dei condomini, degli uffici o dei capannoni industriali. Si parla quindi di sostituzione degli infissi, della pavimentazione, dell'installazione di pannelli solari e di nuovi impianti di riscaldamento: in genere di tutto ciò che migliora le prestazioni energetiche e che consente una drastica riduzione degli sprechi.

Leggi anche > > > Vacanze sicure: 8 regole per evitare le truffe

Schermature solari, detrazioni fiscali

Anche gli interventi volti alle schermature solari rientrano nelle misure comprese nell'Ecobonus: per schermature solari si intende tutto ciò che serve a ridurre la produzione di calore naturale proveniente dal sole. Per questo possiamo individuarle come una soluzione efficace per evitare il surriscaldamento degli ambienti casalinghi. È importante quindi, riconoscere il contributo fondamentale che questi accorgimenti offrono, per garantire un risparmio in termini di condizionamento della temperatura, poiché questi tendono a ridurre le emissioni di Co2 provocate dal continuo uso dei condizionatori e dei climatizzatori, soprattutto durante l'estate. Stesso discorso viene fatto anche per l'inverno, poiché la dispersione del calore da un certo ambiente, provoca la sovraproduzione di energia per riscaldarlo. Tra i sistemi di schermatura solare rientrano:

  • le tende: tende da sole e da interni, a rullo, per serre ecc.
  • zanzariere e tende antinsetto qualora dotate di schermatura solare;
  • persiane, tapparelle, veneziane, frangisole ecc;
  • pergole con tende in tessuto o con lamelle orientabili.

Le agevolazioni previste per le schermature solari sono:

  • detrazione al 50% delle spese per i contribuenti che nel 2019 decidono di acquistare nuove tende da interno o tende da sole;
  • detraibilità dalla dichiarazione dei redditi tramite modello 730 e modello Redditi delle spese per le tende da sole o da interni;
  • detraibilità di tutte le tende che consentono la schermatura solare della casa, ossia che riparano dall'eccesso di luce e calore in modo da ridurre il surriscaldamento degli ambienti con il conseguente risparmio energetico nel non dover ricorrere a condizionatori e climatizzatori.

Per fruire della detrazione delle spese, è necessario effettuare l'acquisto delle schermature solari tramite bonifico, dal quale si evinca la corretta causale, il codice fiscale, il numero e la data della fattura. Una volta conclusi gli interventi, occorre poi effettuare la Comunicazione all'ENEA per via telematica, direttamente dal sito web ENEA relativo all'anno in cui sono terminati i lavori: per inoltrare la pratica, è necessario registrarsi su https://ecobonus2019.enea.it; una volta inserite le proprie credenziali, è possibile accedere nella propria Area Personale da cui inoltrare la pratica. L'obbligo della Comunicazione ENEA non è gravato da alcuna sanzione: tuttavia, come detto prima, dovrà essere effettuata obbligatoriamente dal contribuente o dall'intermediario incaricato, entro 90 giorni dalla fine dei lavori e del collaudo; inoltre la Comunicazione ENEA è un adempimento imprescindibile se s'intende fruire delle agevolazioni previste.

Tag

bonusredditodetrazionecase

Condividi

Commenti 0

Sei un Knower? Effettua il login per lasciare un commento!




Scrivi tu il primo commento a questo articolo!

Tieniti aggiornato
iscriviti alla newsletter


Potrebbe interessarti anche..



Oggi parlo di CASA