Condividi su

Bonus elettrodomestici 2019: detrazione Irpef del 50%


 Anche per il 2019 la Legge di Bilancio ha prorogato il Bonus Elettrodomestici, così come il Bonus mobili: le agevolazioni fiscali per l'acquisto di frigoriferi, forni, lavatrici sono riservati a chi effettua lavori di ristrutturazione edilizia iniziati dal 2018 in poi. 

Proseguono le iniziative riguardanti le agevolazioni sull'acquisto di mobili e grandi elettrodomestici, finalizzato all'arredamento di immobili ristrutturati. La Legge di Bilancio 2019 ha infatti prorogato le detrazioni previste per gli interventi di ristrutturazione avviati a partire dal 1 gennaio 2018. Indicando nella dichiarazione dei redditi le spese sostenute per l'acquisto di cucine, forni, frigoriferi, lavastoviglie, ecc., si può usufruire di una detrazione Irpef del 50%, erogata in dieci quote annuali di pari importo e calcolata su un ammontare complessivo non superiore a 10 mila euro.

Leggi anche > > > Vendere casa: e le detrazioni fiscali?

Bonus elettrodomestici 2019: quali ristrutturazioni?

Occorre precisare che per "ristrutturazione" si intende un intervento conservativo consistente di manutenzione straordinaria su un immobile, volto a migliorare gli impianti, i rivestimenti e le prestazioni energetiche; la semplice tinteggiatura delle pareti o la sostituzione degli infissi, ad esempio, non dà diritto ad alcuna agevolazione. I cosiddetti "grandi elettrodomestici" come frigoriferi, forni, lavatrici, asciugatrici, lavastoviglie, impianti di condizionamento, ecc. devono essere nuovi e di classe energetica superiore ad A+.

Leggi anche > > > Sisma Bonus 2019: tutti i dettagli

Bonus elettrodomestici 2019: quali agevolazioni?

Le agevolazioni fiscali previste dal Bonus elettrodomestici 2019 consistono in una detrazione Irpef pari al 50% per le spese sostenute per acquistare arredi e mobili, grandi elettrodomestici o del 65% per interventi volti al risparmio energetico, ma sempre per quelle parti di casa oggetto di ristrutturazione edilizia entro un massimo di spesa pari a 10 mila euro. Per usufruire delle detrazioni, è condizione necessaria effettuare i pagamenti con bonifico o carta di debito o credito. La detrazione è ammessa anche se i beni sono stati acquistati con un finanziamento a rate, a condizione che la società che eroga il finanziamento paghi il corrispettivo con le stesse modalità suindicate e il contribuente abbia una copia della ricevuta del pagamento. La detrazione Irpef viene erogata in dieci quote annuali di pari importo a partire dall'anno in cui sono state sostenute le spese.

Hai ristrutturato casa e hai acquistato mobili ed elettrodomestici nuovi? Hai bisogno di supporto per usufruire delle detrazioni fiscali? Fatti aiutare dai Knowerscarica l'app e lancia una domanda: è gratis! 

L'acquisto di grandi elettrodomestici per la cucina, in seguito a una ristrutturazione, prevede il pagamento dell'Iva al 10 o al 22%?

Lancia una domanda
Lancia una domanda!

bonus, irpef, ristrutturazione, detrazione, mobili
Condividi su

Potrebbero interessarti anche...


Sport Bonus 2019: tutti i dettagli

Sport Bonus 2019: tutti i dettagli

di Know How
12 Apr 2019
Vendere casa: e le detrazioni fiscali?

Vendere casa: e le detrazioni fiscali?

di Know How
07 Apr 2019