-->

Bonus telefono 2018: sconti del 50%

di Know How

in REDDITO
Tempo di lettura: 1 min

Il Consiglio dell'AGCOM ha deciso di aggiornare ed estendere le agevolazioni per le famiglie in condizioni economiche disagiate che intendono sottoscrivere contratti di telefonia. Sconto in bolletta del 50% (9,50 euro anzichè 19 euro) per famiglie con ISEE inferiore a 8.112,23 euro.

Condividi su

Dopo le agevolazioni che riguardano le utenze domestiche di luce, gas e acqua per famiglie numerose e meno abbienti, arriva anche il Bonus telefono: lo ha comunicato l'AGCOM, l'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, tramite un comunicato stampa del 14 giugno 2018. Quindi, coloro che sottoscrivono o sono già titolari di un contratto telefonico e internet a banda larga e sono in possesso dei requisiti richiesti, possono presentare l'apposito modulo di domanda e usufruire del nuovo sconto in bolletta telefonica del 50% sul canone Telecom per il servizio di telefonia. Una buona notizia per le famiglie disagiate che possono avvalersi anche di questa agevolazione, oltre a quelle previste dal Bonus gas ed elettrico e dal Bonus acqua 2018.

Bonus telefono: i requisiti e le agevolazioni

Il Bonus telefono 2018 TIM è una nuova agevolazione che spetta alle famiglie con reddito basso che siano in possesso dei seguenti requisiti:

  • avere un ISEE inferiore a 8.112,23 euro;
  • essere titolari o sottoscrivere un contratto telefonico con Tim.

Tim SPA è l'unica compagnia telefonica a poter offrire questa agevolazione.

Alle famiglie in possesso di questi requisiti spetta un'agevolazione che consiste:

  • in uno sconto del 50% del canone telefonico TIM: anziché 19 euro, si pagano 9,50 euro;
  • in 30 minuti di chiamate nazionali verso fissi e mobili;
  • offerta internet flat: in attesa che TIM dedichi delle tariffe internet a banda larga dedicate alle famiglie disagiate, è possibile per i beneficiari del bonus, attivare offerte internet dati con altri operatori senza perdere l'agevolazione.

Come richiedere il Bonus telefono?

Per richiedere il Bonus, occorre presentare l'apposito modulo nel 2018, ma per farlo bisogna attendere che la TIM aggiorni la domanda Bonus telefono rispetto ai nuovi parametri introdotti dall'AGCOM per le famiglie disagiate.
La domanda, una volta disponibile il nuovo modulo, potrà essere presentata tramite raccomdandata alla TIM oppure presso un CAF.
Poichè tutti i modelli ISEE scadono il 15 gennaio dell'anno successivo a quello di rilascio, la durata del Bonus telefono, le cui domande vengono presentate nel 2018, avrà validità fino al 15 gennaio 2019; successivamente, sarà necessario presentare una nuova domanda e il nuovo ISEE 2019.

 

 

Tag

redditofamigliabonusagevolazioni

Condividi

Commenti 0

Sei un Knower? Effettua il login per lasciare un commento!




Scrivi tu il primo commento a questo articolo!

Tieniti aggiornato
iscriviti alla newsletter


Potrebbe interessarti anche..

Bonus bebè 2019: occhio alla scadenza!

di Know How
12 giugno 2019    0
famiglia, bonus, inps, reddito


Oggi parlo di REDDITO