Il Blog di Know How

Soluzioni per imprese e privati
Blog / Bonus mobili ed elettrodomestici anche per il 2021

Bonus mobili ed elettrodomestici anche per il 2021

Bonus mobili ed elettrodomestici anche per il 2021

È stata confermata l'agevolazione sull'acquisto di mobili ed elettrodomestici. Cosa è trainante per accedere all'agevolazione? È previsto anche lo sconto in fattura? Quali sono i mezzi di pagamento ammessi? Quali requisiti devono avere gli elettrodomestici? Vale per le spese di consegna?



Uno degli incentivi più apprezzati dal pubblico di Know How, a giudicare dalle domande ricevute, che viene riconfermato per l’intero 2021, con qualche novità

In cosa consiste il bonus mobili ed elettrodomestici?

In una detrazione IRPEF del 50% rispetto alle spese di acquisto di mobili ed elettrodomestici, a patto che questi abbiano determinate caratteristiche.

Per gli elettrodomestici posso scegliere qualsiasi classe energetica?

No, la detrazione è ammissibile solo per l’acquisto di elettrodomestici di classe A+. La classe A è ammessa solo per forni e lavasciuga.

È vero che si possono portare in detrazione anche le spese di trasporto?

Sì, è vero. Anzi, per completezza va detto che si possono detrarre anche le spese di montaggio, aspetto importante soprattutto nell’acquisto dei mobili.

In cosa consiste l’agevolazione?

In una detrazione IRPEF pari al 50% del costo sostenuto e comunque non oltre 16.000 euro.

È necessario agganciare l’acquisto a una ristrutturazione?

Sì, la detrazione è ammissibile solo se l’acquisto di mobili e/o elettrodomestici avviene per l’arredamento di un immobile oggetto di ristrutturazione. La ristrutturazione assume così i connotati dell’intervento trainante e necessario.

È previsto uno sconto in fattura?

No, la detrazione viene suddivisa in quote identiche per 10 anni, da recuperare in fase di dichiarazione dei redditi.

Valgono gli interventi edilizi eseguiti nel 2019?

No, la detrazione è ammissibile solo se la ristrutturazione dell’immobile è avvenuta a partire dal 1 gennaio 2020.

Sono ammessi solo pagamenti elettronici?

Esatto, per accedere alla detrazione non sono ammessi pagamenti in contanti ma vi è la necessità di pagamenti tracciabili. Nello specifico le modalità di pagamento ammesse sono:

  1. Carte di credito o carte di debito;
  2. Bonifico bancario;
  3. Finanziamento specifico per detrazione fiscale.

Il venditore sostiene l’inutilità del bonifico istantaneo, è vero?

Sì, è vero. Il bonifico istantaneo non consente di usufruire del beneficio, così come i contanti e gli assegni.

Hai altro da chiedere?

Se desideri altre informazioni o un chiarimento sull'argomento di questo articolo, clicca su FAI LA TUA DOMANDA per inviare un tuo quesito. Non è richiesta alcuna registrazione. Riceverai la tua risposta, personalizzata, direttamente nella casella di posta.





L'autore
  • user-avatar.png

    Know How è un progetto di innovazione della consulenza, a favore di imprese e cittadini, che coinvolge professionisti dell’area legale ed economica. Il progetto è nato dalla mente del suo fondatore, Vincenzo Ciulla, e della sua società di consulenza: Korion. Il nostro motto è diventato: 100% esitate, perché questa è la percentuale reale delle domande che oggi ricevono una risposta, anche se preferiamo parlare di soluzioni. La sfida per il futuro è ingrandire la community, generare più interazione, fare più informazione e coinvolgere sempre più professionisti, ma solo coloro che credono in quello che facciamo.