Il Blog di Know How

Soluzioni per imprese e privati
Blog / Bonus elettrico e Bonus gas, ecco chi ne ha diritto

Bonus elettrico e Bonus gas, ecco chi ne ha diritto

Bonus elettrico e Bonus gas, ecco chi ne ha diritto

Famiglie numerose con reddito basso e persone con gravi disagi fisici: ecco i beneficiari dei bonus per contenere i costi per le bollette del gas e dell'energia elettrica. Se si è in possesso dei requisiti, i bonus sono anche cumulabili. Scarica i moduli per presentare la domanda di ammissione.



bonus per contenere i costi sulla bolletta dell'energia elettrica o su quella del gas sono degli strumenti resi operativi dall'Autorità per l'energia con la collaborazione dei Comuni; garantiscono alle famiglie numerose con reddito basso e alle persone con gravi disagi fisici un risparmio sulla spesa per l'energia elettrica e per il gas naturale. Un altro provvedimento che va incontro alle esigenze delle categorie più deboli e che va ad aggiungersi ad altre iniziative per il contrasto alla povertà, come il Reddito di Inclusione e il conto corrente di base.

Leggi anche >>> BONUS ENERGIA 2021: SCONTO IN FATTURA PER ELETTRICITÀ, LUCE E GAS

A chi si rivolge?

Possono ottenere il bonus tutti gli intestatari di un contratto di fornitura elettrica e del gas appartenenti:

  • ad un nucleo familiare con ISEE non superiore a 8.107,5 euro;
  • ad un nucleo familiare con più di 3 figli a carico e ISEE non superiore a 20.000 euro.

Ogni famiglia in possesso dei requisiti può richiedere per disagio economico sia il bonus per la fornitura elettrica che per la fornitura gas. Se in casa vive un soggetto in gravi condizioni di salute che possiede i requisiti per il bonus per disagio fisico, la famiglia può richiedere anche questa agevolazione.

La domanda va presentata presso il Comune di residenza o presso un CAF, compilando l'apposito modulo.

Leggi anche >>> COME RISPARMIARE NEI CONTRATTI DI CASA: ENERGIA ELETTRICA E GAS

Come funziona il bonus elettrico per le persone con disagio fisico?

Possono usufruire del "bonus elettrico" tutti gli intestatari di un contratto di fornitura elettrica affetti da grave malattia o i clienti domestici con fornitura elettrica presso i quali viva un soggetto affetto da grave malattia, costretto ad utilizzare apparecchiature elettromedicali necessarie per il mantenimento in vita. Il bonus per disagio fisico è cumulabile con quello per disagio economico (sia elettrico che gas) qualora ci siano i rispettivi requisiti di ammissibilità.
La domanda va presentata presso il Comune di residenza del titolare della fornitura, anche se diverso dal malato, utilizzando l'apposito modulo o presso un CAF.

Modulistica

Leggi anche >>> BONUS ACQUA POTABILE: INCENTIVI FINO A 5000 EURO

Hai altro da chiedere?

Se desideri altre informazioni o un chiarimento sull'argomento di questo articolo, clicca su FAI LA TUA DOMANDA per inviare un tuo quesito. Non è richiesta alcuna registrazione. Riceverai la tua risposta, personalizzata, direttamente nella casella di posta.





L'autore
  • redazione-know-how-2-2021-06-04_11-27-58-foto-profilo-know-how.jpg
    Redazione Know How  Reply

    Know How è un progetto di innovazione della consulenza, a favore di imprese e cittadini, che coinvolge professionisti dell’area legale ed economica. Il progetto è nato dalla mente del suo fondatore, Vincenzo Ciulla, e della sua società di consulenza: Korion.
    Il nostro motto è diventato: 100% esitate, perché questa è la percentuale reale delle domande che oggi ricevono una risposta, anche se preferiamo parlare di soluzioni. La sfida per il futuro è ingrandire la community, generare più interazione, fare più informazione e coinvolgere sempre più professionisti, ma solo coloro che credono in quello che facciamo.