Condividi su

Assegno terzo figlio 2019: bonus per famiglie numerose


L'assegno terzo figlio è una misura di sostegno economico a favore delle famiglie numerose, nelle quali vi siano almeno tre figli minori di diciotto anni: la domanda va fatta presso il proprio Comune di residenza e, in caso di accoglimento, il beneficio viene pagato dall'INPS. 

Buone notizie per le famiglie numerose: è prevista infatti un'agevolazione per quei nuclei familiari che hanno figli minori e che dispongono di patrimoni e redditi limitati. Si tratta di un assegno, concesso in via esclusiva dai Comuni e pagato dall'INPS: vediamo come funziona.

Leggi anche > > > Bonus elettrico 2019: sconti in bolletta

Assegno terzo figlio 2019: quali requisiti?

Per poter presentare la domanda per l'Assegno terzo figlio 2019, devono ricorrere i seguenti requisiti:

  • famiglie composte da cittadini italiani e dell'Unione europea, da cittadini extracomunitari soggiornanti di lungo periodo, nonché dai familiari privi di cittadinanza di uno stato membro che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente;
  • famiglie composte almeno da un genitore e tre figli minorenni, appartenenti alla stessa famiglia anagrafica e che siano figli del richiedente, del coniuge o ricevuti in affido preadottivo;
  • famiglie con ISEE inferiore a 8.650,11 euro.

Leggi anche > > > Bonus gas 2019, a chi spetta?

Assegno terzo figlio 2019: in cosa consiste?

L'Assegno terzo figlio 2019 viene concesso dal Comune di residenza e pagato dall'INPS; il pagamento avviene con scadenza semestrale posticipata e viene erogato per tredici mensilità.
L'importo dell'assegno è rivalutato ogni anno sulla base della variazione dell'indice ISTAT dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati. Attualmente, qualora venga corrisposto per intero, l'importo dell'Assegno terzo figlio 2019 è pari a 144,42 euro al mese per tredici mesi.

Leggi anche > > > Bonus acqua 2019: tutti i requisiti

Assegno terzo figlio 2019: come fare domanda?

La domanda va presentata al proprio Comune di residenza, allegando: 

La domanda per l'Assegno terzo figlio 2019 va presentata entro il termine perentorio del 31 gennaio dell'anno successivo a quello per il quale è richiesto: ad esempio l'assegno per il 2018 andava richiesto entro il 31 gennaio 2019, quello relativo all'anno 2019 va richiesto entro il 31 gennaio 2020.
Il Comune, riscontrata la sussistenza di tutti i requisiti, dispone mandato di pagamento all'INPS dandone contestuale comunicazione al richiedente.

Hai bisogno di supporto per presentare la domanda? Fatti aiutare dai Knowerscarica l'app e lancia una domanda: è gratis!

Ho tre figli minorenni tutti a mio carico: i primi due vivono con la mia ex moglie e il terzo, avuto da un'altra relazione, vive con me: posso fare domanda per l'assegno destinato ai nuclei familiari con tre figli minori?

Lancia una domanda
Lancia una domanda!

reddito, famiglia, bonus, agevolazioni
Condividi su

Potrebbero interessarti anche...


ASD e rendiconto annuale: vademecum per l'approvazione

ASD e rendiconto annuale: vademecum per l'approvazione

di Luca Domenico Chiacchiari
16 Apr 2019