-->

Successione online, al via dal 1 gennaio 2019

di Know How

in LEGALE
Tempo di lettura: 1 min

Dal 1 gennaio 2019 la dichiarazione di successione di eredi e legatari potrà essere presentata esclusivamente online: con l'apposito software messo a disposizione dall'Agenzia delle Entrate vengono calcolate automaticamente le imposte ipotecarie, quelle catastali e i tributi speciali.

Condividi su

Sarà obbligatoria a partire dal 1 gennaio 2019 la dichiarazione di successione online: infatti, a partire dal nuovo anno e a meno di una proroga, entrerà in vigore il nuovo sistema di invio telematico relativo a successioni e richieste di volture catastali. Questa nuova procedura coinvolge tutti gli eredi e legatari chiamati all'eredità che devono presentare la dichiarazione di successione entro 12 mesi dalla morte del contribuente.

Leggi anche: Tassa di successione: cos'è e quando si paga

Chi deve presentare la dichiarazione di successione?

Dall'entrata in vigore del D.Lgs n. 175 del 21/11/2014, il cd. "Decreto semplificazioni", sono esonerati dal presentare la Dichiarazione gli eredi, coniuge e parenti in linea retta, beneficiari di un'eredità dal valore non superiore ai 100.000 euro e che non comprenda beni immobili o diritti immobiliari.

Altrimenti, devono obbligatoriamente presentare la dichiarazione di successione

  • gli eredi, i chiamati all'eredità e i legatari (purché non vi abbiano espressamente rinunciato o, non essendo nel possesso dei beni ereditari, chiedono la nomina di un curatore dell'eredità, prima del termine previsto per la presentazione della dichiarazione di successione) o i loro rappresentanti legali;
  • i rappresentanti legali degli eredi o dei legatari;
  • gli immessi nel possesso dei beni, in caso di assenza del defunto o di dichiarazione di morte presunta;
  • gli amministratori dell'eredità;
  • i curatori delle eredità giacenti;
  • gli esecutori testamentari;
  • i trustee.

Se più soggetti sono obbligati alla presentazione della dichiarazione, è sufficiente presentarne una sola.

Successione online: cosa cambia?

Fino al 31 dicembre 2018 si potrà procedere ancora con la dichiarazione di successione cartacea, che dal 23 gennaio 2017 coesiste in via transitoria con il nuovo sistema. 
Dal 1 gennaio 2019, successioni e domande di volture catastali potranno essere presentate esclusivamente tramite i Servizi telematici dell'Agenzia delle Entrate: è necessario scaricare un software, registrarsi e profilarsi e presentare la dichiarazione di successione online. La procedura ha il merito di sveltire notevolmente l'iter delle successioni e consente di calcolare automaticamente le imposte ipotecarie, quelle catastali, i tributi speciali, e provvedere ai pagamenti online. 

 

 

Tag

successioneereditapatrimoniofamigliaimpostaimposte

Condividi

Commenti 0

Sei un Knower? Effettua il login per lasciare un commento!




Scrivi tu il primo commento a questo articolo!

Tieniti aggiornato
iscriviti alla newsletter


Potrebbe interessarti anche..



Oggi parlo di LEGALE