Il Blog di Know How

Soluzioni per imprese e privati
Blog / Sport Bonus 2019: tutti i dettagli

Sport Bonus 2019: tutti i dettagli

Sport Bonus 2019: tutti i dettagli

Novità previste per lo Sport Bonus 2019, la misura destinata a favorire la ristrutturazione o la nuova costruzione di impianti sportivi pubblici: non solo le imprese, ma anche le persone fisiche e gli enti non commerciali potranno usufruire dei crediti d'imposta. Vediamo come.



La Legge di Bilancio 2019 ha riconfermato anche per quest'anno lo Sport Bonus, una misura che prevede agevolazioni fiscali per le erogazioni liberali destinate alla manutenzione e al restauro degli impianti sportivi pubblici o alla realizzazione di nuove strutture. Vediamo tutti i dettagli.

Leggi anche > > > Nuovi campi di calcio, credito d'imposta per le ristrutturazioni

Sport Bonus 2019: quali novità?

Lo Sport Bonus 2019, come anticipato, è un'agevolazione destinata a coloro che nel corso dell'anno elargiscono donazioni per ristrutturare e conservare gli impianti sportivi pubblici. Si tratta di un'iniziativa volta al ripristino del patrimonio delle infrastrutture sportive pubbliche del nostro Paese. Le novità di quest'anno, rispetto allo Sport Bonus del 2018, sono due:

  • non solo le imprese, ma anche le persone fisiche e gli enti non commerciali potranno usufruire del credito d'imposta;
  • le agevolazioni sono previste non solo per la manutenzione e il restauro ma anche per la realizzazione di nuove strutture sportive pubbliche.

Leggi anche > > > ASD e SSD: a rischio le agevolazioni fiscali

Sport Bonus 2019: in cosa consiste?

Lo Sport Bonus 2019 è un'agevolazione sotto forma di credito d'imposta pari al 65% delle erogazioni effettuate, non cumulabile, ed è riconosciuto:

  • alle persone fisiche e agli enti non commerciali nel limite del 20% del reddito imponibile;
  • alle imprese nel limite del 10 per mille dei ricavi annui. Per il 2018, invece, restava nei limiti del 3 per mille dei ricavi annui, in misura pari al 50% delle erogazioni liberali in denaro fino a 40 mila euro effettuate nel corso dell'anno.

Il limite complessivo di spesa previsto per lo Sport Bonus 2019 passa da 10 milioni di euro del 2018 a 13,2 milioni di euro del 2019.

Leggi anche > > > Vendere casa: e le detrazioni fiscali?

Sport Bonus 2019: come beneficiarne?

In attesa di chiarimenti ministeriali su come le persone fisiche e gli enti non commerciali possano usufruire del credito d'imposta, la procedura è già nota per le imprese: per poter beneficiare dello Sport Bonus 2019, le donazioni devono essere eseguite utilizzando come metodo di pagamento:

  • bonifico bancario;
  • carte di debito, carte di credito o prepagate;
  • bollettino postale;
  • assegni bancari e circolari.

Può essere utilizzato in tre quote annuali con il medesimo importo in ogni esercizio finanziario, solo in compensazione tramite F24, che deve essere fatto pervenire tramite i servizi telematici dell'Agenzia delle Entrate.

Hai altro da chiedere?

Se desideri altre informazioni o un chiarimento sull'argomento di questo articolo, clicca su FAI LA TUA DOMANDA per inviare un tuo quesito. Non è richiesta alcuna registrazione. Riceverai la tua risposta, personalizzata, direttamente nella casella di posta.





L'autore
  • user-avatar.png

    Know How è un progetto di innovazione della consulenza, a favore di imprese e cittadini, che coinvolge professionisti dell’area legale ed economica. Il progetto è nato dalla mente del suo fondatore, Vincenzo Ciulla, e della sua società di consulenza: Korion. Il nostro motto è diventato: 100% esitate, perché questa è la percentuale reale delle domande che oggi ricevono una risposta, anche se preferiamo parlare di soluzioni. La sfida per il futuro è ingrandire la community, generare più interazione, fare più informazione e coinvolgere sempre più professionisti, ma solo coloro che credono in quello che facciamo.