-->

Reddito di Cittadinanza: come si calcola?

di Know How

in REDDITO
Tempo di lettura: 2 min

C'è tempo fino al 31 marzo per presentare le domande per il Reddito di Cittadinanza: la risposta dall'INPS arriverà tra il 26 e il 30 aprile. Se la domanda viene accolta, a maggio partirà il pagamento. Ma come si calcola il Reddito di Cittadinanza? Come viene determinato? 

Condividi su

Il Reddito di Cittadinanza è partito, o meglio è possibile farne richiesta: dal 6 marzo infatti è possibile presentare le domande per ottenere il beneficio per il sostegno al reddito. La domanda per il Reddito di cittadinanza può essere presentata telematicamente attraverso il sito istituzionale, presso i Centri di Assistenza Fiscale (CAF) o, dopo il quinto giorno di ciascun mese, presso gli uffici postali

Leggi anche > > > Basta debiti, ecco la soluzione

Reddito di Cittadinanza, la carta elettronica

In seguito alla domanda per il Reddito di Cittadinanza e in caso di risposta positiva da parte dell'INPS, il beneficiario deve recarsi presso un ufficio di Poste Italiane a ritirare la propria Carta Reddito di Cittadinanza sulla quale è caricata la somma spettante. La Carta, che somiglia in tutto e per tutto ad una normale PostePay, è di colore giallo e provvista di chip, reca il logo del circuito Mastercard e 16 numeri stampati sopra. Non c'è stampato il nome dell'intestatario per motivi di privacy.

Leggi anche > > > Casa popolare, come fare richiesta

Reddito di Cittadinanza, come calcolarlo?

Il Reddito di Cittadinanza si compone di due parti:

  • una integra il reddito familiare fino alla soglia di 6 mila euro, moltiplicati per la scala di equivalenza (7.560 euro per la Pensione di cittadinanza),
  • l'altra, destinata solo a chi è in affitto, incrementa il beneficio di un ammontare annuo pari al canone di locazione fino ad un massimo di 3.360 euro (1.800 euro per la Pensione di cittadinanza). È prevista anche una integrazione per famiglie proprietarie della casa di abitazione, laddove sia stato acceso un mutuo: in questo caso l'integrazione, pari al massimo alla rata del mutuo, non può superare 1.800 euro.

L'importo complessivo, sommate le due componenti, non può comunque superare i 9.360 euro annui (780 euro mensili), moltiplicati per la scala di equivalenza.

Leggi anche > > > Carta Reddito di cittadinanza, come funziona?

Reddito di Cittadinanza, scarica i moduli

Continua a seguire il nostro blog per ulteriori aggiornamenti e informazioni: forniremo costantemente novità riguardanti il Reddito di Cittadinanza. Per qualsiasi altro dubbio, ci sono sempre i nostri Knowerscarica l'app e lancia una domanda!

Tag

agevolazioniredditofamiglialavoro

Condividi

Commenti 0

Sei un Knower? Effettua il login per lasciare un commento!




Scrivi tu il primo commento a questo articolo!

Tieniti aggiornato
iscriviti alla newsletter


Potrebbe interessarti anche..



Oggi parlo di REDDITO