-->

Zone Franche Urbane, esenzione fiscale totale per PMI e professionisti

di Luca Domenico Chiacchiari

in FISCO
Chatta su Know How
Tempo di lettura: 1 min

Agevolazioni previste dal Ministero dello Sviluppo Economico per le piccole e medie imprese e i professionisti che operano nelle Zone Franche Urbane (ZFU) di alcune città d'Italia. Le domande di accesso devono essere presentate a partire dal 4 maggio 2018 ed entro il 23 maggio 2018.

Condividi su

Con la circolare 9 aprile 2018, n. 172230, il Ministero dello Sviluppo economico ha dettato modalità e termini di presentazione delle domande di accesso alle agevolazioni  in favore di piccole/micro imprese e di professionisti localizzati nelle ZFU (Zone Franche Urbane) di Cagliari, Campobasso, Iglesias, Massa-Carrara, Matera, Pescara, Quartu Sant'Elena, Sora, Velletri e Ventimiglia. Le Zone Franche Urbane sono dei quartieri o circoscrizioni, specificamente definiti a livello geografico dal legislatore, a maggior disagio socio-economico.

Quali agevolazioni?

Gli aventi diritto potranno beneficiare delle seguenti agevolazioni fiscali:

  • esenzione dalle imposte sui redditi;
  • esenzione da IRAP;
  • esonero dal versamento dei contributi sulle retribuzioni da lavoro dipendente;
  • esenzione da IMU;

I requisiti

Possono beneficiare delle agevolazioni piccole/micro imprese e di professionisti che siano in possesso dei seguenti requisiti alla data di presentazione della istanza:

  • le imprese devono essere costituite e regolarmente iscritte nel Registro delle Imprese;
  • i professionisti devono essere iscritti agli Ordini professionali;
  • disporre, sulla base di un idoneo titolo di disponibilità regolarmente registrato, di un ufficio o locale ubicato all’interno della ZFU;
  • avere già avviato l'attività del soggetto richiedente nell'ufficio o locale ubicato nella ZFU;
  • rispettare i requisiti dimensionali previsti per le micro e piccole imprese;
  • trovarsi nel pieno e libero esercizio dei propri diritti civili, non essere in liquidazione volontaria o sottoposti a procedure concorsuali.

Non possono accedere alle agevolazioni le imprese e i professionisti che:

  • operano nel settore della produzione primaria di prodotti agricoli e del settore della pesca e dell'acquacoltura (tutti gli altri settori possono accedere);
  • i contribuenti cui è applicabile il regime fiscale di vantaggio  per imprenditoria giovanile e per i lavoratori in mobilità, nonché il regime fiscale forfettario, per poter accedere alle agevolazioni devono aver optato, alla data di presentazione dell'istanza di accesso, per l'applicazione dell'IVA e delle imposte sui redditi nei modi ordinari;
  • soggetti che abbiano già beneficiato delle esenzioni fiscali e contributive concesse dal MISE.

Le domande di accesso alle agevolazioni potranno essere presentate esclusivamente tramite procedura informatica all'indirizzo dalle ore 12:00 del 4 maggio 2018 e fino alle ore 12:00 del 23 maggio 2018.

Per maggiori dettagli scaricare la circolare 9 aprile 2018, n. 172230.

 

 

Tag

impresaregistrodelleimpreseagevolazionipartitaiva

di Luca Domenico Chiacchiari
Dottore Commercialista e Revisore Contabile

Luca Domenico Chiacchiari

Luca Domenico Chiacchiari da circa 15 anni è titolare dell'omonimo studio professionale a Pescara in Via Falcone e Borsellino n. 26. Svolge consulenza contabile e tributaria per società, imprenditori e professionisti, consulenza civilistico-fiscale in favore di Enti NO profit, redazione di business plan e controllo dei conti nell'ambito di finanziamenti pubblici regionali e nazionali, revisore contabile nell'ambito dei progetti di Formazione Continua alle PMI, è Delegato del Tribunale per gestione Esecuzioni Immobiliari. Sportivo da sempre, da 15 anni assiste ASD, SSD e CIRCOLI ricreativi e culturali del centro Italia, anche in partenariato con importanti Enti ed organizzazioni nazionali come UISP, CSEN, FILJKAM e FISE.

www.knowhow.it

Condividi

Commenti 0

Sei un Knower? Effettua il login per lasciare un commento!




Scrivi tu il primo commento a questo articolo!

Tieniti aggiornato
iscriviti alla newsletter


Potrebbe interessarti anche..



Oggi parlo di FISCO