Il Blog di Know How

Soluzioni per imprese e privati
Blog / Cilento per cento: il contest che favorisce il turismo nei borghi

Cilento per cento: il contest che favorisce il turismo nei borghi

Cilento per cento: il contest che favorisce il turismo nei borghi

Invitalia e Sistema Cilento hanno organizzato un contest il cui scopo è la raccolta e la successiva realizzazione di progetti capaci di rendere più vivibili e attrattivi i borghi del Cilento. Il contest chiama alla presentazione di progetti da trasformare in idee imprenditoriali.



Che tipo di progetto posso presentare?

Non ci sono limiti alla tipologia di progetto da poter presentare. L’importante è che il progetto renda il borgo su cui si applica più interessante da un punto di vista turistico. A titolo esemplificativo si possono citare progetti con soluzioni innovative e/o digitali che agiscono sulla filiera turistico-culturale, oppure che facilitano l’esperienza di viaggio per viaggiatori, operatori e territori. Ma anche interventi di rigenerazione e recupero urbano, soluzioni di gamification, realtà virtuale aumentata, fruizione di prodotti artistici e culturali. Insomma, è possibile applicare la fantasia in svariati modi, l’importante è aumentare l’appeal dei borghi del Cilento.

Qual è il tema specifico del contest?

Il tema, in un senso molto ampio è quello del turismo. Certamente saranno privilegiati quei progetti che si soffermeranno su questo aspetto, declinandolo in un’ottica di cultura, enogastronomia, ambiente, arte e tutto quello che può aiutare la scoperta dei borghi del Cilento.

Il progetto dev’essere solo ideale?

No, è necessario presentare un progetto imprenditoriale. Cosa vuol dire questo? Che il progetto dev’essere realizzabile e non soltanto “ideale”.

Chi può partecipare al contest?

Il contest è aperto a tutti i cittadini privati e le imprese residenti sul territorio nazionale.

Quando scade il contest?

La partecipazione al contest è aperta fino al 31 agosto 2021.

Cosa succede dopo l’invio della domanda?

Una volta inviata la domanda di partecipazione, il progetto verrà esaminato e valutato da una specifica commissione. I progetti ammessi entreranno in un percorso di orientamento che avrà lo scopo di fornire gli strumenti per la realizzazione dell’idea imprenditoriale. Dal momento che il contest nasce con la collaborazione di Invitalia, i webinar organizzati per i partecipanti al contest saranno finalizzati a fornire un accompagnamento guidato verso gli strumenti finanziari di Invitalia.

Quali sono gli strumenti finanziari di Invitalia?

Al termine del percorso di accompagnamento, i partecipanti potranno optare tra queste soluzioni, di cui nel blog abbiamo ampiamente parlato con altri articoli:

  1. Resto al Sud, che sostiene la nascita e lo sviluppo di nuove attività imprenditoriali e libero professionali in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna, Sicilia e nelle aree del cratere sismico del Centro Italia (Lazio, Marche, Umbria);
  2. Cultura Crea 2.0, che sostiene la nascita e la crescita di imprese e iniziative no profit nel settore dell'industria culturale, creativa e turistica, che puntano a valorizzare le risorse culturali nelle regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia;
  3. ON - Oltre Nuove Imprese a tasso zero, che sostiene le micro e piccole imprese composte in prevalenza o totalmente da giovani tra i 18 e i 35 anni oppure da donne di tutte le età;
  4. Smart & Start Italia, che sostiene la nascita e la crescita delle startup innovative ad alto contenuto tecnologico in tutte le regioni italiane;
  5. Nuovo SELFIEmployment, che finanzia con prestiti a tasso zero l'avvio di piccole iniziative imprenditoriali, promosse da NEET, donne inattive e disoccupati di lungo periodo, su tutto il territorio nazionale.

Hai altro da chiedere?

Se desideri altre informazioni o un chiarimento sull'argomento di questo articolo, clicca su FAI LA TUA DOMANDA per inviare un tuo quesito. Non è richiesta alcuna registrazione. Riceverai la tua risposta, personalizzata, direttamente nella casella di posta.





L'autore
  • redazione-know-how-2-2021-06-04_11-27-58-foto-profilo-know-how.jpg
    Redazione Know How  Reply

    Know How è un progetto di innovazione della consulenza, a favore di imprese e cittadini, che coinvolge professionisti dell’area legale ed economica. Il progetto è nato dalla mente del suo fondatore, Vincenzo Ciulla, e della sua società di consulenza: Korion.
    Il nostro motto è diventato: 100% esitate, perché questa è la percentuale reale delle domande che oggi ricevono una risposta, anche se preferiamo parlare di soluzioni. La sfida per il futuro è ingrandire la community, generare più interazione, fare più informazione e coinvolgere sempre più professionisti, ma solo coloro che credono in quello che facciamo.