Condividi su

Legge 104: permessi e licenziamento


La Legge 104 riconosce alle persone disabili, e ai familiari che se ne prendono cura, delle giornate di permesso retribuito dal lavoro. In caso di abusi nella fruizione di questi permessi, è possibile il licenziamento per giusta causa da parte del datore di lavoro. 

La Legge 104 riconosce il diritto, alle persone disabili e/o ai familiari che se ne prendono cura, di prendere dei permessi retribuiti Inps di 3 giorni, che possono essere frazionati anche ad ore, in base al tipo di contratto di lavoro. Questi giorni di permesso retribuito devono essere utilizzati correttamente e non devono essere scambiati per giorni di ferie. L'uso scorretto di questi permessi può comportare il licenziamento per giusta causa

Leggi anche > > > Legge 104: novità congedo straordinario

Legge 104: 3 giorni di permesso al mese

I permessi vanno richiesti al datore di lavoro, che non può rifiutarsi di concederli; l'azienda può tuttavia pretendere di programmare questi giorni di assenza per poter organizzare meglio il lavoro e gli eventuali turni del resto del personale.
I 3 giorni di permesso mensili devono essere goduti nel corso del mese; non sono cumulabili, quindi quelli non utilizzati vanno persi. I tre giorni di permessio previsti dalla Legge 104 possono essere utilizzati anche ad ore e possono essere anche riproporzionati, a seconda del tipo di contratto di lavoro (ad esempio nel part time verticale). Hanno diritto a fruire dei 3 giorni di permessi retribuiti della Legge 104, i seguenti lavoratori dipendenti:

  • disabili gravi;
  • genitori con figli disabili gravi;
  • il coniuge e i parenti entro il 2° grado di familiari disabili gravi;
  • i parenti entro il 3° grado, se i genitori o il coniuge della persona disabile hanno già compiuto 65 anni oppure soffrano di patologie invalidanti o siano deceduti.

Leggi anche > > > Legge 104: Home Care Premium 2019

Legge 104: i requisiti per i permessi

Per avere diritto ai permessi retribuiti stabiliti dalla Legge 104, è necessario essere inpossesso dei seguenti requisiti 2019:

  • essere lavoratori dipendenti, anche part time, ed essere assicurati per le prestazioni economiche di maternità presso l'Inps;
  • la persona che chiede o per la quale si chiedono i permessi sia in situazione di handicap grave ai sensi dell'art. 3 comma 3 della legge 104/92 riconosciuta dall'apposita commissione della ASL con un medico dell'Inps;
  • non aver ricoverato a tempo pieno la persona che si trova in situazione di disabilità grave certificata.

Leggi anche > > > Legge 104: esenzione ticket sanitario

Legge 104: abuso dei permessi e licenziamento

Sfruttare i permessi retribuiti previsti dalla Legge 104 per i propri interessi e per altre finalità, che non siano quelle di prendersi cura del familiare disabile, comportano il licenziamento per giusta causa: lo stabilisce un'ordinanza della Corte di Cassazione (n. 8209/2018). Non importa se gli abusi siano reiterati: è sufficiente una sola volta in cui i permessi vengano utilizzati in maniera difforme affinchè si configuri il reato di truffa ai danni dello Stato. Questo perché, nonostante la retribuzione sia anticipata dal datore di lavoro, è in realtà l'INPS a pagare. Tuttavia, le giornate di permesso retribuito non devono necessariamente essere interamente dedicate all'assistenza domiciliare della persona con handicap: una parte della giornata di permesso retribuito può anche essere usata per fini personali, per riposarsi o compiere le attività quotidiane. Questo comportamento è regolare in base alla normativa, e dunque non è passibile di licenziamento per giusta causa. 

Un dipendente della tua azienda utilizza i permessi della Legge 104 in maniera irregolare? Fatti aiutare dai Knower dell'Area Legalescarica l'app e lancia una domanda: è gratis!

Se vado in palestra un paio d'ore durante le giornate in cui sono in permesso 104, commetto un abuso?

Lancia una domanda
Lancia una domanda!

disabili, diritti, lavoro, inps, contrattodilavoro
Condividi su

Potrebbero interessarti anche...


Cassa integrazione: cos'è e come funziona?

Cassa integrazione: cos'è e come funziona?

di Giovanni Guglielmo Crudeli
13 Mag 2019