-->

Dichiarazione dei redditi: il 730 precompilato

di Know How

in REDDITO
Tempo di lettura: 1 min

Disponibile online sul sito dell'Agenzia delle Entrate il modello 730 precompilato: già presenti i dati su reddito, spese sanitarie, detrazioni fiscali. È possibile apportare eventuali modifiche a partire dal 2 maggio e spedire telematicamente la dichiarazione entro il 23 luglio.

Condividi su

Dal pomeriggio di lunedì 15 aprile è online sul sito dell'Agenzia delle Entrate la dichiarazione dei redditi precompilata. Il 730 può essere inviato direttamente via web a partire dal 2 maggio e fino al 23 luglio. Ecco come funziona.

Leggi anche > > > Fatture elettroniche, scadenze imposta di bollo

Il modello 730 precompilato: cos'è?

Il modello 730 precompilato è lo strumento attraverso il quale le persone fisiche presentano la propria dichiarazione dei redditi. È definito "precompilato" appunto perchè, grazie al progressivo processo di informatizzazione delle informazioni, molti dati che ci riguardano sono già presenti. Oltre a quelli già a disposizione, l'Agenzia delle Entrate ha inserito i dati inerenti le spese mediche provenienti da studi medici e farmacie, nonchè le informazioni inviate da banche, assicurazioni, università, ecc.
Anche i dati riguardanti il reddito, inviati dai datori di lavoro tramite le certificazioni uniche, sono già presenti. Quest'anno la dichiarazione è ancora più completa: alle informazioni presenti gli scorsi anni, infatti, si aggiungono le spese su parti comuni condominiali che danno diritto al bonus verde e le somme versate dal 1 gennaio 2018 per assicurazioni contro le calamità, stipulate per immobili a uso abitativo.

Leggi anche > > > Assegno terzo figlio 2019: bonus per famiglie numerose

Il modello 730 precompilato: accesso e correzioni

Per poter visionare il proprio 730 precompilato si può accedere dal sito dell'Agenzia con quattro diversi percorsi d'accesso:

Fin da subito è possibile controllare quali informazioni l'Agenzia delle Entrate ha usato per preparare la dichiarazione dei redditi precompilata e vedere se tutto corrisponde: è possibile verificare se sono stati inseriti tutti i redditi percepiti, se sono stati conteggiate le detrazioni, ad esempio per i lavori di ristrutturazione. Per eventuali correzioni bisogna attendere il 2 maggio, data da cui sarà possibile modificare o confermare le informazioni inserite e poi inviare il 730, che andrà comunque spedito entro il 23 luglio.

Hai bisogno di assistenza o aiuto per modificare ed inviare il modello 730 precompilato? Fatti aiutare dai Knower dell'Area Economicascarica l'app e lancia una domanda: è gratis!

Tag

agenziadelleentratespesesanitariedichiarazionedeiredditireddito

Condividi

Commenti 0

Sei un Knower? Effettua il login per lasciare un commento!




Scrivi tu il primo commento a questo articolo!

Tieniti aggiornato
iscriviti alla newsletter


Potrebbe interessarti anche..



Oggi parlo di REDDITO