Condividi su

Dichiarazione dei redditi: il 730 precompilato


Disponibile online sul sito dell'Agenzia delle Entrate il modello 730 precompilato: già presenti i dati su reddito, spese sanitarie, detrazioni fiscali. È possibile apportare eventuali modifiche a partire dal 2 maggio e spedire telematicamente la dichiarazione entro il 23 luglio.

Dal pomeriggio di lunedì 15 aprile è online sul sito dell'Agenzia delle Entrate la dichiarazione dei redditi precompilata. Il 730 può essere inviato direttamente via web a partire dal 2 maggio e fino al 23 luglio. Ecco come funziona.

Leggi anche > > > Fatture elettroniche, scadenze imposta di bollo

Il modello 730 precompilato: cos'è?

Il modello 730 precompilato è lo strumento attraverso il quale le persone fisiche presentano la propria dichiarazione dei redditi. È definito "precompilato" appunto perchè, grazie al progressivo processo di informatizzazione delle informazioni, molti dati che ci riguardano sono già presenti. Oltre a quelli già a disposizione, l'Agenzia delle Entrate ha inserito i dati inerenti le spese mediche provenienti da studi medici e farmacie, nonchè le informazioni inviate da banche, assicurazioni, università, ecc.
Anche i dati riguardanti il reddito, inviati dai datori di lavoro tramite le certificazioni uniche, sono già presenti. Quest'anno la dichiarazione è ancora più completa: alle informazioni presenti gli scorsi anni, infatti, si aggiungono le spese su parti comuni condominiali che danno diritto al bonus verde e le somme versate dal 1 gennaio 2018 per assicurazioni contro le calamità, stipulate per immobili a uso abitativo.

Leggi anche > > > Assegno terzo figlio 2019: bonus per famiglie numerose

Il modello 730 precompilato: accesso e correzioni

Per poter visionare il proprio 730 precompilato si può accedere dal sito dell'Agenzia con quattro diversi percorsi d'accesso:

Fin da subito è possibile controllare quali informazioni l'Agenzia delle Entrate ha usato per preparare la dichiarazione dei redditi precompilata e vedere se tutto corrisponde: è possibile verificare se sono stati inseriti tutti i redditi percepiti, se sono stati conteggiate le detrazioni, ad esempio per i lavori di ristrutturazione. Per eventuali correzioni bisogna attendere il 2 maggio, data da cui sarà possibile modificare o confermare le informazioni inserite e poi inviare il 730, che andrà comunque spedito entro il 23 luglio.

Hai bisogno di assistenza o aiuto per modificare ed inviare il modello 730 precompilato? Fatti aiutare dai Knower dell'Area Economicascarica l'app e lancia una domanda: è gratis!

Se nel prospetto "Familiari a carico" della dichiarazione precompilata non è presente il codice fiscale del coniuge non fiscalmente a carico, devo inserirlo autonomamente?

Lancia una domanda
Lancia una domanda!

agenziadelleentrate, spesesanitarie, dichiarazionedeiredditi, reddito
Condividi su

Potrebbero interessarti anche...


Lavoratori disabili, bonus assunzioni

Lavoratori disabili, bonus assunzioni

di Know How
26 Mag 2019
Startup innovative: costituzione online

Startup innovative: costituzione online

di Know How
25 Mag 2019