Condividi su

Bando Invitalia: Italia Economia sociale


Imprese sociali, Cooperative sociali e Società cooperative con qualifica di ONLUS: ecco i soggetti beneficiari di "Italia Economia Sociale", un'iniziativa del MISE che sostiene la nascita e la crescita di imprese che perseguono meritevoli interessi generali e finalità di utilità sociale.

 

Il Ministero dello Sviluppo economico predispone un programma di agevolazioni chiamato "Italia Economia Sociale" ed è finalizzato alla nascita e alla crescita di imprese che operano per il perseguimento di finalità di utilità sociale e di interesse generale. L'iniziativa, gestita da Invitalia per conto del MISE, si rivolge a imprese sociali, cooperative sociali e relativi consorzi e società cooperative ONLUS ubicate in Italia. Vediamo di che si tratta.

Leggi anche > > > Diventare una ONLUS: requisiti, adempimenti e agevolazioni

Italia Economia Sociale: quali agevolazioni?

Le agevolazioni consistono in un finanziamento agevolato e un contributo a fondo perduto. Il finanziamento complessivo, di importo non superiore all'80% del programma di spesa, deve essere articolato in:

  • finanziamento agevolato, pari al 70% del finanziamento complessivo, accompagnato da un finanziamento bancario, pari al 30% di quello complessivo;
  • contributo a fondo perduto fino ad un massimo del 5% delle spese ammissibili, solo per i programmi d'investimento non superiori ai 3 milioni di euro.

Leggi anche > > > Sicurezza sul lavoro: incentivi a fondo perduto

Italia Economia Sociale, quali investimenti?

Gli incentivi sono rivolti a programmi di investimento che perseguano uno dei seguenti obiettivi:

  • incremento occupazionale di lavoratori svantaggiati;
  • inclusione sociale di persone vulnerabili;
  • salvaguardia e valorizzazione dell'ambiente, del territorio e dei beni storico-culturali;
  • conseguimento di ogni altro beneficio derivante da attività di interesse pubblico o di utilità sociale in grado di colmare specifici fabbisogni di comunità o territorio.

Leggi anche > > > Nuova Sabatini 2019, accesso al credito per le PMI

Italia Economia Sociale, presentare la domanda

La domanda di agevolazione deve essere redatta in formato elettronico attraverso la compilazione dell'All.1 - domanda di agevolazione, sottoscritta dal legale rappresentante dell'impresa o da un suo procuratore mediante firma digitale, e presentata al Ministero. La domanda di agevolazione di cui all'Allegato 1 deve essere corredata, fra l'altro, dai seguenti allegati:

Altri modelli utili alla richiesta:

Se hai bisogno di predisporre la domanda per ottenere le agevolazioni, fatti aiutare: scarica Know How e lancia una domanda ai Knower dell'Area Legaleè gratis!

Quando deve essere avviato il programma d'investimento oggetto della domanda di agevolazione? Il preliminare di acquisto costituisce avvio del programma d'investimento?

Lancia una domanda
Lancia una domanda!

agevolazioni, finanziamenti, fareimpresa, noprofit
Condividi su

Potrebbero interessarti anche...


Lavoratori disabili, bonus assunzioni

Lavoratori disabili, bonus assunzioni

di Know How
26 Mag 2019
Startup innovative: costituzione online

Startup innovative: costituzione online

di Know How
25 Mag 2019