-->

Bando Invitalia: Italia Economia sociale

di Know How

in FARE IMPRESA
Tempo di lettura: 2 min

Imprese sociali, Cooperative sociali e Società cooperative con qualifica di ONLUS: ecco i soggetti beneficiari di "Italia Economia Sociale", un'iniziativa del MISE che sostiene la nascita e la crescita di imprese che perseguono meritevoli interessi generali e finalità di utilità sociale.

 

Condividi su

Il Ministero dello Sviluppo economico predispone un programma di agevolazioni chiamato "Italia Economia Sociale" ed è finalizzato alla nascita e alla crescita di imprese che operano per il perseguimento di finalità di utilità sociale e di interesse generale. L'iniziativa, gestita da Invitalia per conto del MISE, si rivolge a imprese sociali, cooperative sociali e relativi consorzi e società cooperative ONLUS ubicate in Italia. Vediamo di che si tratta.

Leggi anche > > > Diventare una ONLUS: requisiti, adempimenti e agevolazioni

Italia Economia Sociale: quali agevolazioni?

Le agevolazioni consistono in un finanziamento agevolato e un contributo a fondo perduto. Il finanziamento complessivo, di importo non superiore all'80% del programma di spesa, deve essere articolato in:

  • finanziamento agevolato, pari al 70% del finanziamento complessivo, accompagnato da un finanziamento bancario, pari al 30% di quello complessivo;
  • contributo a fondo perduto fino ad un massimo del 5% delle spese ammissibili, solo per i programmi d'investimento non superiori ai 3 milioni di euro.

Leggi anche > > > Sicurezza sul lavoro: incentivi a fondo perduto

Italia Economia Sociale, quali investimenti?

Gli incentivi sono rivolti a programmi di investimento che perseguano uno dei seguenti obiettivi:

  • incremento occupazionale di lavoratori svantaggiati;
  • inclusione sociale di persone vulnerabili;
  • salvaguardia e valorizzazione dell'ambiente, del territorio e dei beni storico-culturali;
  • conseguimento di ogni altro beneficio derivante da attività di interesse pubblico o di utilità sociale in grado di colmare specifici fabbisogni di comunità o territorio.

Leggi anche > > > Nuova Sabatini 2019, accesso al credito per le PMI

Italia Economia Sociale, presentare la domanda

La domanda di agevolazione deve essere redatta in formato elettronico attraverso la compilazione dell'All.1 - domanda di agevolazione, sottoscritta dal legale rappresentante dell'impresa o da un suo procuratore mediante firma digitale, e presentata al Ministero. La domanda di agevolazione di cui all'Allegato 1 deve essere corredata, fra l'altro, dai seguenti allegati:

Altri modelli utili alla richiesta:

Se hai bisogno di predisporre la domanda per ottenere le agevolazioni, fatti aiutare: scarica Know How e lancia una domanda ai Knower dell'Area Legaleè gratis!

Tag

agevolazionifinanziamentifareimpresanoprofit

Condividi

Commenti 0

Sei un Knower? Effettua il login per lasciare un commento!




Scrivi tu il primo commento a questo articolo!

Tieniti aggiornato
iscriviti alla newsletter


Potrebbe interessarti anche..



Oggi parlo di FARE IMPRESA