Il Blog di Know How

Soluzioni per imprese e privati
Blog / Regione Abruzzo: fondi alle imprese per efficientamento energetico

Regione Abruzzo: fondi alle imprese per efficientamento energetico

Regione Abruzzo: fondi alle imprese per efficientamento energetico

Aiuti in esenzione per le piccole, medie e grandi imprese della Regione Abruzzo che investono in efficientamento energetico: le candidature devono essere inviate a partire dalle ore 10:00 del 22 febbraio 2019 fino alle ore 12.00 dell'8 aprile 2019. Scarica il bando e i moduli allegati.



Il Servizio Sviluppo Economico della Regione Abruzzo con determinazione n.49/DPG015 del 8 febbraio 2019, ha approvato un avviso per il finanziamento di impianti di energia per autoconsumo realizzati dalle imprese: con l'obiettivo di ridurre i consumi energetici e le emissioni e favorire l'integrazione di fonti rinnovabili, l'iniziativa della Regione Abruzzo vuole stimolare progetti di investimento per la realizzazione ed installazione di impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili e per l'efficientamento energetico di edifici e sedi di attività produttive.

Leggi anche > > > Imprese e turismo: contributi al 60% per PMI dalla Regione Abruzzo

 

Regione Abruzzo, quali aiuti alle imprese?

La Regione Abruzzo intende sostenere, con aiuti in regime di esenzione, le imprese che, all'interno di unità operative ubicate nel territorio regionale, realizzino investimenti per l'autoconsumo, volti all'efficientamento energetico o alla produzione di energia proveniente da fonti rinnovabili da parte delle PMI e, per le Grandi imprese, all'installazione di impianti di cogenerazione/trigenerazione ad alto rendimento; per sede o unità locale di un'azienda si intende il luogo dove si svolge abitualmente l'attività produttiva.

Leggi anche > > > Imprese e turismo: fino al 70% a fondo perduto per il cratere sismico aquilano

 

Regione Abruzzo, i destinatari dei fondi?

Possono presentare domanda le imprese del settore privato, che esercitano un'attività economica classificata con codice ISTAT ATECO 2007 nei settori indicati nell'Allegato V all'Avviso, i cui requisiti, tra gli altri, sono:

  • avere la sede operativa nel territorio della regione Abruzzo;
  • essere regolarmente costituite e risultare iscritte nel Registro delle imprese come attive almeno dal 1 gennaio 2017;
  • non trovarsi in stato di fallimento, liquidazione coatta o concordato preventivo;
  • non avere procedimenti penali in corso o sentenze definitive;
  • non aver commesso violazioni rispetto agli obblighi relativi al pagamento delle imposte e delle tasse, in materia di tutela dei portatori di handicap, in materia di prevenzione degli infortuni sui luoghi di lavoro, delle malattie professionali e di sicurezza sui
  • luoghi di lavoro;
  • non aver dato avvio ai lavori relativi al progetto di cui si chiede il finanziamento.

Leggi anche > > > Regione Abruzzo, fino a 10 mila euro per le assunzioni

 

Fondi per l'efficientamento energetico: come presentare la domanda?

Le candidature devono essere inviate a partire dalle ore 10:00 del 22 febbraio 2019 tassativamente, pena l'esclusione, attraverso l’utilizzo della piattaforma telematica presente all’indirizzo: http://app.regione.abruzzo.it/avvisipubblici/, seguendo scrupolosamente le indicazioni tecniche riportate. Le domande potranno essere caricate fino alle ore 12.00 dell'8 aprile 2019.

Modulistica

 

A quale professionista rivolgersi?

Commercialista.

Hai altro da chiedere?

Se desideri altre informazioni o un chiarimento sull'argomento di questo articolo, clicca su FAI LA TUA DOMANDA per inviare un tuo quesito. Non è richiesta alcuna registrazione. Riceverai la tua risposta, personalizzata, direttamente nella casella di posta.





L'autore
  • redazione-know-how-2-2021-06-04_11-27-58-foto-profilo-know-how.jpg

    Know How è un progetto di innovazione della consulenza, a favore di imprese e cittadini, che coinvolge professionisti dell’area legale ed economica. Il progetto è nato dalla mente del suo fondatore, Vincenzo Ciulla, e della sua società di consulenza: Korion.
    Il nostro motto è diventato: 100% esitate, perché questa è la percentuale reale delle domande che oggi ricevono una risposta, anche se preferiamo parlare di soluzioni. La sfida per il futuro è ingrandire la community, generare più interazione, fare più informazione e coinvolgere sempre più professionisti, ma solo coloro che credono in quello che facciamo.