-->

Imprese e turismo: fino al 70% a fondo perduto per il cratere sismico aquilano

di Luca Domenico Chiacchiari

in FARE IMPRESA
Chatta su Know How
Tempo di lettura: 2 min

Riaprirà il 5 febbraio 2019 alle ore 12.00 lo sportello agevolativo per lo sviluppo di attività produttive in campo turistico-culturale nei comuni compresi nel cratere sismico aquilano. Disponibili 10 milioni di euro: le agevolazioni sono a fondo perduto per il 70% delle spese ammissibili.

Condividi su

Dal 5 febbraio 2019 potranno essere presentate le domande di agevolazione relative alle iniziative localizzate nei Comuni del Cratere sismico aquilano (vedi elenco). Per l'intervento sono disponibili 10 milioni di euro, assegnati dal CIPE nell'ambito del Programma di  sviluppo "RESTART" dedicato al territorio colpito dagli eventi sismici nella zona dell'Aquila.

Leggi anche > > >  Regione Abruzzo, fino a 10 mila euro per le assunzioni

A chi sono rivolti gli incentivi?

La misura si rivolge alle micro, piccole e medie imprese, costituite o costituende, nelle forme di ditta individuale, società di persone, società di capitali, cooperative, consorzi e associazioni di imprese. Sono ammissibili alle agevolazioni i programmi di investimento, finalizzati alla creazione di nuove imprese o all'ampliamento e/o riqualificazione di imprese esistenti che abbiano per oggetto:

  • la valorizzazione turistica del patrimonio naturale, storico e culturale;
  • la creazione di micro-sistemi turistici integrati con accoglienza diffusa;
  • la commercializzazione dell’offerta turistica attraverso progetti e servizi innovativi.

Lo strumento agevolativo finanzia programmi di investimento, sostenuti successivamente alla data di presentazione della domanda e comunque entro 18 mesi dalla data della determinazione di concessione delle agevolazioni, compresi tra un minimo di 25 mila euro a un massimo di 1 milione di euro. Le agevolazioni sono concesse sotto forma di contributo a fondo perduto nella misura del 70% delle spese ammissibili, considerando sia le spese per gli investimenti che di gestione relative all'avvio dell’attività.

Leggi anche > > > Imprese e turismo: 9 milioni di euro a fondo perduto dalla Regione Abruzzo

Come presentare la domanda?

Le domande di agevolazione potranno essere presentate a partire dalle ore 12:00 del giorno 5 febbraio 2019.  Le domande, firmate digitalmente, dovranno essere presentate esclusivamente per via elettronica, utilizzando la procedura informatica messa a disposizione sul sito www.invitalia.it, secondo le modalità e gli schemi indicati.

Modulistica

Allegati

Tag

impresaagevolazionipmiincentivi

di Luca Domenico Chiacchiari
Dottore Commercialista e Revisore Contabile

Luca Domenico Chiacchiari

Luca Domenico Chiacchiari da circa 15 anni è titolare dell'omonimo studio professionale a Pescara in Via Falcone e Borsellino n. 26. Svolge consulenza contabile e tributaria per società, imprenditori e professionisti, consulenza civilistico-fiscale in favore di Enti NO profit, redazione di business plan e controllo dei conti nell'ambito di finanziamenti pubblici regionali e nazionali, revisore contabile nell'ambito dei progetti di Formazione Continua alle PMI, è Delegato del Tribunale per gestione Esecuzioni Immobiliari. Sportivo da sempre, da 15 anni assiste ASD, SSD e CIRCOLI ricreativi e culturali del centro Italia, anche in partenariato con importanti Enti ed organizzazioni nazionali come UISP, CSEN, FILJKAM e FISE.

www.knowhow.it

Condividi

Commenti 0

Sei un Knower? Effettua il login per lasciare un commento!




Scrivi tu il primo commento a questo articolo!

Tieniti aggiornato
iscriviti alla newsletter

Potrebbe interessarti anche..



Oggi parlo di FARE IMPRESA