-->

NTC 2018: le nuove Norme Tecniche di Costruzione

di Know How

in EDILIZIA
Tempo di lettura: 1 min

Il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti Graziano Delrio ha firmato il Decreto ministeriale che stabilisce le nuove linee guida per la costruzione degli edifici, anche alla luce dei disatrosi eventi sismici verificatisi negli ultimi anni: a breve in Gazzetta Ufficiale.

Condividi su

Il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti Graziano Delrio ha firmato il decreto ministeriale sulle nuove NTC; verrà pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale tra il 15 e il 20 febbraio 2018 e entrerà in vigore trascorsi successivi 30 giorni.

Le principali novità

Le nuove NTC 2018 sostituiscono le "vecchie" Norme Tecniche per le Costruzioni, risalenti al 2008, e stabiliscono le nuove linee guida per la costruzione degli edifici, anche alla luce dei disatrosi eventi sismici verificatisi negli ultimi anni. I principali obiettivi delle nuove Ntc sono:

  • la messa in sicurezza di immobili già esistenti, con una progressiva semplificazione degli iter burocratici finalizzati alle ristrutturazioni e all'accesso delle agevolazioni previste dal Sisma Bonus;
  • l'utilizzo di materiali innovativi nelle costruzioni, che possano garantire più elevati standard di sicurezza.

Per i cantieri che sono già in corso d'opera o per i progetti esecutivi già depositati si potrà derogare alle nuove NTC e si potrà utilizzare il vecchio regime.

Il Decreto

Il decreto è costituito da 3 articoli:

  • all'art. 1 viene approvato il testo aggiornato delle NTC che va a sostituire quello del 2008;
  • all'art. 2 viene indicata la durata del periodo transitorio entro cui si possono applicare le vecchie norme;
  • all'art. 3 viene stabilito che le norme tecniche approvate con il decreto entrino in vigore trenta giorni dopo la loro pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale.

L'allegato contiene 12 capitoli così suddivisi:

  1. Oggetto
  2. Sicurezza e prestazioni attese
  3. Azioni sulle costruzioni
  4. Costruzioni civili e industriali
  5. Ponti
  6. Progettazione geotecnica
  7. Progettazione per azioni sismiche
  8. Costruzioni esistenti
  9. Collaudo statico
  10. Redazione dei progetti strutturali esecutivi e delle relazioni di calcolo
  11. Materiali e prodotti ad uso strutturale
  12. Riferimenti tecnici.

Successivamente alla pubblicazione del Decreto in Gazzetta Ufficiale, arriverà anche la Circolare esplicativa per i professionisti.

 

 

Tag

ntccostruzionisismaterremotoimmobiliarebonusimmobili

Condividi

Commenti 0

Sei un Knower? Effettua il login per lasciare un commento!




Scrivi tu il primo commento a questo articolo!

Tieniti aggiornato
iscriviti alla newsletter


Potrebbe interessarti anche...



Oggi parlo di EDILIZIA