-->

Luglio 2019: le principali scadenze

di Know How

in FISCO
Tempo di lettura: 1 min

Si preannuncia un luglio "caldo" e non solo per le alte temperature. Tra le principali scadenze: al via lo scontrino elettronico ma niente sanzioni fino a fine anno, versamento saldo IVA 2018 e prima rata acconto 2019, invio del modello 730 precompilato, adesione alla pace fiscale entro fine mese.

 

Condividi su

1 luglio

Scontrino elettronico: entrata in vigore dell'obbligo di memorizzazione e trasmissione telematica dei corrispettivi per i contribuenti con volume d'affari superiore a 400.000 euro.

Esterometro: comunicazione dei dati delle fatture emesse verso i soggetti UE ed extraUE relativi al mese di maggio.

IVA: versamento saldo 2018 e prima rata acconto 2019 in unica soluzione o acconto, senza la maggiorazione dello 0,4%, derivanti dalla dichiarazione dei redditi 2019 anno 2018 e dalla dichiarazione IRAP.

Leggi anche > > > Scontrino elettronico, rinvio delle sanzioni

15 luglio

IVA registrazione corrispettivi: termine per la registrazione dei corrispettivi per le associazioni senza scopo di lucro in regime agevolato.

Fatturazione differita: emissione e registrazione delle fatture differite relative a beni consegnati o spediti nel mese solare precedente e risultanti da documento di trasporto.

16 luglio

IVA soggetti mensili: versamento dell'IVA a debito, con l'utilizzo del mod. F24, da parte dei contribuenti IVA mensili.

Tobin Tax: versamento dell'imposta sulle transazioni finanziarie.

22 luglio

Fattura elettronica: versamento dell’imposta di bollo virtuale sulle fatture elettroniche emesse nel secondo trimestre del 2019.

23 luglio

Modello 730 precompilato: scadenza dell'invio telematico all'Agenzia delle Entrate della dichiarazione dei redditi per le persone fisiche attraverso il Modello 730 precompilato.

Leggi anche > > > Dichiarazione dei redditi: annullare il 730 sbagliato

25 luglio

Intrastat: presentazione in modalità telematica degli elenchi riepilogativi delle cessioni e degli acquisti intracomunitari di beni e servizi relativi al mese di giugno.

31 luglio

UNI - Emens: scadenza del termine per l'invio telematico della dichiarazione Uni-emens relativa al mese precedente.

IVA: versamento differito saldo 2018 e prima rata acconto 2019 in unica soluzione o acconto, con la maggiorazione dello 0,4%, derivanti dalla dichiarazione dei redditi 2019 anno 2018 e dalla dichiarazione IRAP.

Esterometro: comunicazione dei dati delle fatture emesse verso i soggetti UE ed extraUE relativi al mese di giugno.

Pace fiscale: scadenza per la presentazione delle domande per aderire al saldo e stralcio delle cartelle esattoriali e alla rottamazione ter.

Leggi anche > > > Saldo e stralcio e rottamazione ter, nuove domande entro il 31 luglio

Tag

fatturazioneelettronicadichiarazionedeiredditiivascadenze

Condividi

Commenti 0

Sei un Knower? Effettua il login per lasciare un commento!




Scrivi tu il primo commento a questo articolo!

Tieniti aggiornato
iscriviti alla newsletter


Potrebbe interessarti anche..



Oggi parlo di FISCO