-->

Associazioni sportive: esenzione da imposta di bollo nel 2019

di Luca Domenico Chiacchiari

in ASSOCIAZIONI
Chatta su Know How
Tempo di lettura: 1 min

Anche Associazioni e Società Sportive Dilettantistiche usufruiranno nel 2019 dell'esenzione dall'imposta di bollo: la Legge di Bilancio 2019 ha esteso un'agevolazione già prevista per Onlus e Federazioni ed Enti di promozione sportiva. Ecco tutti i documenti su cui vale la nuova regola.

Condividi su

La Legge di Bilancio 2019 introduce l'esenzione da imposta di bollo per Associazioni e Società Sportive Dilettantistiche estendendo un'agevolazione già vigente dal 2003 a favore di Onlus e Federazioni ed Enti di promozione sportiva.

Leggi anche > > > Fattura elettronica e associazioni senza partita IVA, che fare?

Imposta di bollo, quando c'è esenzione?

L'esenzione trova applicazione in relazione ai seguenti documenti quando richiesti o prodotti da ASD/SSD:

  • atti
  • documenti
  • istanze
  • contratti
  • copie anche se dichiarate conformi
  • estratti
  • certificazioni
  • dichiarazioni o attestazioni.

In particolare, rientrano tra i documenti esenti da bollo anche le ricevute per indennità, rimborsi spese analitici, rimborsi spese forfettari, richiesti a fronte di somme erogate da ASD/SSD trattandosi di "documentazione necessaria ai fini dell’esecuzione dei rimborsi". Si rammenta, infine, che Il D.lgs 117/2017 aveva già introdotto l'esenzione dall'imposta di bollo a favore delle Onlus, ODV (organizzazioni di volontariato) e APS (associazioni di promozione sociale) iscritte nei rispettivi registri. In particolare l'art. 82 comma 5 del Codice del Terzo Settore ha stabilito che "gli atti, i documenti, le istanze, i contratti, nonché le copie anche se dichiarate conformi, gli estratti, le certificazioni, le dichiarazioni, le attestazioni e ogni altro documento cartaceo o informatico in qualunque modo denominato posti in essere o richieste dagli enti di cui al comma 1 sono esenti dall'imposta di bollo".

 

 

Tag

noprofitagevolazionileggedibilancio2019sportincentivi

di Luca Domenico Chiacchiari
Dottore Commercialista e Revisore Contabile

Luca Domenico Chiacchiari

Luca Domenico Chiacchiari da circa 15 anni è titolare dell'omonimo studio professionale a Pescara in Via Falcone e Borsellino n. 26. Svolge consulenza contabile e tributaria per società, imprenditori e professionisti, consulenza civilistico-fiscale in favore di Enti NO profit, redazione di business plan e controllo dei conti nell'ambito di finanziamenti pubblici regionali e nazionali, revisore contabile nell'ambito dei progetti di Formazione Continua alle PMI, è Delegato del Tribunale per gestione Esecuzioni Immobiliari. Sportivo da sempre, da 15 anni assiste ASD, SSD e CIRCOLI ricreativi e culturali del centro Italia, anche in partenariato con importanti Enti ed organizzazioni nazionali come UISP, CSEN, FILJKAM e FISE.

www.knowhow.it

Condividi

Commenti 0

Sei un Knower? Effettua il login per lasciare un commento!




Scrivi tu il primo commento a questo articolo!

Tieniti aggiornato
iscriviti alla newsletter


Potrebbe interessarti anche..

ASD e SSD: sgravi fiscali per chi sostiene lo sport

di Luca Domenico Chiacchiari
10 maggio 2019    0
sport, agevolazioni, bonus, noprofit


Oggi parlo di ASSOCIAZIONI

ASD e SSD: sgravi fiscali per chi sostiene lo sport

di Luca Domenico Chiacchiari
10 maggio 2019
sport, agevolazioni, bonus