-->

Volo cancellato: ottenere rimborso e risarcimento

di Know How

in LEGALE
Tempo di lettura: 2 min

Arrivi in aeroporto e dopo ore di attesa e di ritardi, sul tabellone delle partenze compare "cancelled": il tuo volo è stato cancellato! È sera e non sai dove andare: che fare? Quali sono i tuoi diritti? Quali sono gli obblighi della compagnia aerea? È previsto un risarcimento? Leggi e scoprilo.

Condividi su

Dopo la recente sciagura aerea in Etiopia e quella in Indonesia dello scorso ottobre, L'Agenzia europea per la sicurezza aerea (EASA) ha vietato i voli sul territorio dell'Unione Europea dei Boeing 737 Max 8, in seguito agli incidenti di questo modello d'aereo. Alcuni paesi europei, tra cui Italia, Gran Bretagna, Francia e Germania, hanno già annunciato la chiusura dello spazio aereo per i Boeing 737 Max 8. 
Tanti voli cancellati quindi: parecchie compagnie aeree hanno dovuto mettere a terra i loro apparecchi, tra cui l'italiana Air Italy. Dunque possibili disagi per i passeggeri. Che fare in questi casi? Che succede se la compagnia aerea cancella il nostro volo? È possibile avere un rimborso o un risarcimento? Ecco tutte le risposte.

Leggi anche > > > Vacanza rovinata, che fare?

Volo cancellato: cause di forza maggiore

Il nostro volo non parte: si è svegliato il vulcano islandese dal nome impronunciabile (Eyjafjallajökull) e le sue ceneri si spargono nei cieli di mezza Europa. Questo è il tipico esempio di causa di forza maggiore: la compagnia aerea  per circostanze eccezionali, in questo caso per condizioni metereologiche incompatibili, è costretta alla cancellazione del volo.
Nei casi di forza maggiore (tra cui rientrano anche la chiusura dello spazio aereo, circostanze che possano mettere a rischio la sicurezza dei passeggeri o possibili problemi legati all'instabilità politica del paese di partenza o destinazione) non ci spetta nessun risarcimento: possiamo scegliere o un altro volo (riprotezione) oppure ottenere il semplice rimborso del biglietto rinunciando al volo. In entrambi i casi, se siamo già in aeroporto, la compagnia deve fornirci informazioni e assistenza (almeno due telefonate, pasti e pernottamento se necessario).

Leggi anche > > > Durata irragionevole del processo fallimentare: il risarcimento è possibile

Volo cancellato: il risarcimento

Siamo in aeroporto e il nostro volo è cancellato per motivi imprecisati: in questo caso, poichè le circostanze della cancellazione del volo non sono eccezionali, oltre a poter scegliere tra la riprotezione su un altro volo o la rinuncia al volo e il rimborso del biglietto, possiamo chiedere un risarcimento.
Facendo riferimento alla normativa UE (art. 7 del Regolamento comunitario n. 261 del 2004), si ha "Diritto a compensazione pecuniaria", cioè ad un risarcimento in caso di volo cancellato pari a:

  • 250 euro per i voli fino a 1500 km;
  • 400 euro per i voli europei superiori a 1500 km e per tutte le altre tratte comprese tra 1500 e 3500 km;
  • 600 euro per le tratte aeree superiori a 3500 Km al di fuori dell'Unione Europea.

Queste "fasce" di risarcimento si dimezzano se la compagnia aerea ci offre un volo alternativo il cui orario di arrivo non superi:

  • 2 ore di ritardo rispetto all'orario di arrivo originale per voli fino a 1.500 km;
  • 3 ore di ritardo rispetto all'orario di arrivo originale per i voli europei superiori a 1500 Km e per tutte le tratte comprese tra 1500 e 3500 Km;
  • 4 ore di ritardo rispetto all'orario di arrivo originale per tutte le altre tratte aree.

Ricordati, in ogni caso, che qualsiasi motivo abbia causato la cancellazione del tuo volo, se ti trovi in aeroporto hai sempre diritto a ricevere assistenza dalla compagnia aerea: devono esserti forniti pasti e bevande a seconda del tempo di attesa, un'adeguata sistemazione in hotel se si rende necessario il pernottamento, il trasferimento gratuito tra l'aeroporto e l'hotel. 
I tuoi diritti su rimborso, risarcimento, informazioni e assistenza valgono in qualsiasi circostanza: sia che tu abbia prenotato tramite un'agenzia di viaggi o sia che ti piaccia fare il turista fai da te, la compagnia aerea rimane sempre responsabile in caso di volo cancellato.

Hai subito ritardi e disagi a causa di un volo cancellato? Chiedi come fare per ottenere un risarcimento: scarica l'app e lancia una domanda ai Knower dell'Area Legale, è gratis!

Tag

diritticonsumatoririsarcimentoturismoviaggiare

Condividi

Commenti 0

Sei un Knower? Effettua il login per lasciare un commento!




Scrivi tu il primo commento a questo articolo!

Tieniti aggiornato
iscriviti alla newsletter


Potrebbe interessarti anche..



Oggi parlo di LEGALE