-->

Contributi per consulenza specialistica

di Luca Domenico Chiacchiari

in FARE IMPRESA
Chatta su Know How
Tempo di lettura: 1 min

Il MISE promuove i processi di trasformazione tecnologica e digitale di PMI e reti d’impresa presenti su tutto il territorio nazionale con il “Voucher Innovation Manager”

Condividi su

Il MISE promuove i processi di trasformazione tecnologica e digitale di PMI e reti d’impresa presenti su tutto il territorio nazionale con il “Voucher Innovation Manager” un contributo a fondo perduto per consulenza specialistica offerta dagli “Innovation Manager”, figure in grado di implementare le tecnologie e ammodernare gli assetti gestionali e organizzativi dell’impresa.

Il contributo è riconosciuto per l’acquisto di servizi di consulenza finalizzati a:

  • Supportare processi di innovazione, trasformazione tecnologica e digitale nell’ambito di specifiche aree strategiche;
  • Sviluppare gli assetti gestionali e organizzativi, compreso l’accesso ai mercati finanziari e dei capitali;

Sono escluse le spese per servizi di consulenza specialistica relative alle ordinarie attività amministrative aziendali o commerciali (es. consulenza contabile, servizi pubblicità ecc.)

Il contributo riconosciuto è pari a:

  • 50% delle spese sostenute (con un massimo di 40.000,00 euro) per le Micro e Piccole Imprese;
  • 30% delle spese sostenute (con un massimo di 25.000,00 euro) per le Medie Imprese;
  • 50% delle spese sostenute (con un massimo di 80.000,00 euro) per le Reti di impresa;

Per beneficiare del Voucher è necessaria la stipula di un contratto di consulenza con un “Innovation Manager” (o le società di consulenza) regolarmente iscritti in un apposito elenco del MISE.

Per essere “Innovation Manager” è necessario possedere specifici requisiti elencati nel DM che regolamenta tale misura (download) e presentare istanza di iscrizione all’apposito elenco del Mise, dalle ore 10.00 del 27 settembre 2019 alle ore 17.00 del 25 ottobre 2019, tramite la procedura informatica accessibile nella sezione “Voucher per consulenza in innovazione” sul sito del MISE.

Ogni manager iscritto all’elenco potrà stipulare, nell’arco dello stesso anno solare, un solo contratto di consulenza rilevante agli effetti del presente decreto.

Si attende l’emanazione del Decreto che disciplinerà le modalità di richiesta del contributo nella quale l’impresa (o la rete di imprese) richiedente dovrà indicare il manager dell’innovazione di cui intende avvalersi, nell’ambito dei soggetti accreditati. Nel periodo di funzionamento della misura, ciascuna impresa e ciascuna rete potrà presentare una sola domanda di ammissione al contributo.

Lo Studio è a disposizione per ulteriori informazioni e assistenza per le varie fasi richieste dalla normativa per l’accesso al Voucher.

Tag

BandoConsulenzapmi

di Luca Domenico Chiacchiari
Dottore Commercialista e Revisore Contabile

Luca Domenico Chiacchiari

Luca Domenico Chiacchiari da circa 15 anni è titolare dell'omonimo studio professionale a Pescara in Via Falcone e Borsellino n. 26. Svolge consulenza contabile e tributaria per società, imprenditori e professionisti, consulenza civilistico-fiscale in favore di Enti NO profit, redazione di business plan e controllo dei conti nell'ambito di finanziamenti pubblici regionali e nazionali, revisore contabile nell'ambito dei progetti di Formazione Continua alle PMI, è Delegato del Tribunale per gestione Esecuzioni Immobiliari. Sportivo da sempre, da 15 anni assiste ASD, SSD e CIRCOLI ricreativi e culturali del centro Italia, anche in partenariato con importanti Enti ed organizzazioni nazionali come UISP, CSEN, FILJKAM e FISE.

www.knowhow.it

Condividi

Commenti 0

Sei un Knower? Effettua il login per lasciare un commento!




Scrivi tu il primo commento a questo articolo!

Tieniti aggiornato
iscriviti alla newsletter


Potrebbe interessarti anche..

Gli attori nelle negoziazioni

di Sergio Meinardi
23 settembre 2019    0
Negoziazione, Consulenza, Trattativa


Oggi parlo di FARE IMPRESA