Il Blog di Know How

Soluzioni per imprese e privati
Blog / Superbonus 110: presentazione dell’APE dopo l’inizio dei lavori

Superbonus 110: presentazione dell’APE dopo l’inizio dei lavori

Superbonus 110: presentazione dell’APE dopo l’inizio dei lavori

L'APE è l'acronimo dell'Attestato di Prestazione Energetica, un documento fondamentale per tanti motivi, compreso l'accesso al superbonus 110. Perchè è necessario presentarlo due volte? Cosa succede se i lavori sono iniziati senza la disponibilità dell'APE? Cosa deve attestare l'APE?



L’Agenzia delle Entrate torna nuovamente sul tema del Superbonus, con lo scopo di arginare la confusione che si sta creando da mesi a questa parte su questioni sempre più specifiche e su cui, i contribuenti, chiedono massima chiarezza, insieme ai professionisti, per vietare che domani possano sorgere delle irregolarità non volute.

Che cos’è l’APE?

L’APE è l’acronimo di Attestato di Prestazione Energetica ed è un documento, rilasciato e firmato da un professionista autorizzato, nel quale si dichiara la storia della costruzione dell’edificio sotto il profilo dell’isolamento termico e del consumo energetico.

A cosa serve l’APE?

Sono diversi gli usi che è possibile fare con l’APE, tuttavia basta sapere che nel caso di locazione o, ancor di più, di vendita, l’APE è un documento che è obbligatorio presentare. Basta pensare che in caso di compravendita immobiliare, la mancata presentazione dell’APE può comportare una multa che va dai 3.000 ai 18.000 euro.

L’APE è obbligatoria anche per accedere al superbonus 110?

Assolutamente si, tuttavia con la risposta n. 571 l’Agenzia ha chiarito che è possibile produrre l’attestato ante intervento anche successivamente all’inizio dei lavori, in particolare per quei casi in cui i lavori sono iniziati prima del Decreto del 6 agosto 2020. In ogni caso l’APE deve considerare un’analisi della situazione precedente all’inizio dei lavori.

L’APE va presenta sia prima che dopo il completamento dei lavori?

Si, è necessario produrre e presentare due attestati di prestazione energetica. Come specificato poc’anzi, è necessario presentare un’APE che testimonia la situazione prima e dopo i lavori.

L’APE successiva ai lavori, cosa deve attestare?

Deve dimostrare il miglioramento di almeno 2 classi energetiche oppure, dove questo non fosse possibile, deve dimostrare il raggiungimento della classe energetica più alta. Per questo motivo è necessario presentare due APE.

Hai altro da chiedere?

Se desideri altre informazioni o un chiarimento sull'argomento di questo articolo, clicca su FAI LA TUA DOMANDA per inviare un tuo quesito. Non è richiesta alcuna registrazione. Riceverai la tua risposta, personalizzata, direttamente nella casella di posta.





L'autore
  • redazione-know-how-2-2021-06-04_11-27-58-foto-profilo-know-how.jpg

    Know How è un progetto di innovazione della consulenza, a favore di imprese e cittadini, che coinvolge professionisti dell’area legale ed economica. Il progetto è nato dalla mente del suo fondatore, Vincenzo Ciulla, e della sua società di consulenza: Korion.
    Il nostro motto è diventato: 100% esitate, perché questa è la percentuale reale delle domande che oggi ricevono una risposta, anche se preferiamo parlare di soluzioni. La sfida per il futuro è ingrandire la community, generare più interazione, fare più informazione e coinvolgere sempre più professionisti, ma solo coloro che credono in quello che facciamo.