Il Blog di Know How

Soluzioni per imprese e privati
Blog / Smart Money: doppio contributo per le Startup Innovative

Smart Money: doppio contributo per le Startup Innovative

Smart Money: doppio contributo per le Startup Innovative

Doppia agevolazione per le startup innovative italiane: un contributo per il piano di attività e un contributo in base all'investimento ricevuto in forma di equity. Chi sono i beneficiari? Quali sono i requisiti da rispettare? L'agevolazione è valida anche con l'equity crowdfunding?



Le Startup Innovative rappresentano il futuro dell’economia mondiale, almeno secondo gli esperti. Il discorso vale anche per l’Italia. A prescindere di quanto sia vera una considerazione come quella di poc’anzi, di certo c’è che si tratta di realtà imprenditoriali che portano con loro un enorme potenziale di mercato e di lavoro. Per capire quali sono le startup che possono ritagliarsi un ruolo centrale sul futuro scenario economico, è necessario mettere queste aziende in condizione di potersi esprimere.

Per questo motivo la nuova azione del MISE, Start Money, richiede di essere approfondita.

Che cos’è Smart Money?

Un’azione voluta dal Ministero dello Sviluppo Economico che punta a rafforzare il sistema delle startup innovative italiane.

A quali startup si rivolge?

A tutte le startup con sede legale e operativa in Italia e che alla data di presentazione della domanda si possono classificare come piccole imprese e che non siano costituite da più di 24 mesi. Inoltre è necessario rispondere anche ai seguenti requisiti:

  1. Si trovano nella fase di Pre-Seed oppure in una combinazione di product/market fit (seed);
  2. Non essere tra le imprese che hanno ricevuto e NON rimborsato precedenti agevolazioni;
  3. Essere tra coloro che hanno restituito agevolazioni godute per le quali è stato richiesto il recupero dal MISE;
  4. Non operare nel settore dell’agricoltura, pesca e acquacoltura.

Non ho ancora fondato una Startup, posso accedere al beneficio?

Sì, a patto che la costituzione non avvenga oltre 30 giorni dalla data di ammissione all’agevolazione;

A cosa si rivolgono le agevolazioni?

A rafforzare due aspetti ben precisi:

  1. Il sostenimento delle spese connesse alla realizzazione di un piano di attività svolto con gli attori dell’ecosistema dell’innovazione operanti per lo sviluppo delle imprese innovative;
  2. L’ingresso, nel capitale di rischio della Startup, degli attori dell’ecosistema dell’innovazione.

Detto in altri termini, le agevolazioni realizzate da Smart Money sono 2, con criteri beni diversi.

Chi sono gli attori dell’ecosistema?

I soggetti, abilitati ad operare nell’ambito degli interventi sostenuti da Smart Money, e ricompresi nel seguente elenco:

  1. Incubatori certificati;
  2. Acceleratori;
  3. Innovation Hub;
  4. Organismi di ricerca;
  5. Business Angels;
  6. Investitori qualificati.

Quali sono i progetti di sviluppo ammessi?

Ogni progetto deve avere le seguenti caratteristiche, al fine di poter essere ammissibile:

  1. Essere basato su una soluzione innovativa da proporre sul mercato;
  2. Prevedere l’impegno diretto dei soci dell’impresa proponente e/o di un team dotati di capacità tecniche e gestionali adeguate, in termini di apporto tecnologico e lavorativo o, in alternativa, prevedere il consolidamento del team e di tali capacità tramite la ricerca di professionalità reperibili sul mercato;
  3. Essere finalizzato a realizzare il prototipo (Minimum Viable Product) o la prima applicazione industriale del prodotto o servizio per attestare i feedback dei clienti e/o investitori.

In cosa consiste l’agevolazione Smart Money per il piano di attività?

Si tratta di un contributo a fondo perduto, in misura pari all’80% delle spese sostenute e fino ad un limite massimo di 10.000,00 euro per start-up innovativa.

In cosa consiste l’agevolazione Smart Money per gli investimenti nel capitale a rischio?

A fronte dell’investimento nel capitale dell’impresa operato da un attore dell’ecosistema dell’innovazione, all’impresa che ne beneficia, è riconosciuta un’ulteriore agevolazione a fondo perduto, pari al 100% dell’investimento effettuato ma non oltre 30.000 euro.

Quali requisiti deve avere l’investimento per ottenere l’agevolazione Smart Money?

L’investimento dev’essere attuato da uno degli attori dell’ecosistema, e può avvenire sia in fase di costituzione che in seguito, ma entro 24 mesi dalla data di ammissione a Smart Money. Inoltre non può essere di importo inferiore a 10.000 euro, non deve dare diritto ad una quota di maggioranza e dev’essere mantenuto per almeno 18 mesi.

Sono validi anche gli investimenti ottenuti su piattaforme di equity crowdfunding?

No, non sono ammessi investimenti ottenuti su piattaforme web di equity crowdfunding.

Hai altro da chiedere?

Se desideri altre informazioni o un chiarimento sull'argomento di questo articolo, clicca su FAI LA TUA DOMANDA per inviare un tuo quesito. Non è richiesta alcuna registrazione. Riceverai la tua risposta, personalizzata, direttamente nella casella di posta.





L'autore
  • redazione-know-how-2-2021-06-04_11-27-58-foto-profilo-know-how.jpg
    Redazione Know How  Reply

    Know How è un progetto di innovazione della consulenza, a favore di imprese e cittadini, che coinvolge professionisti dell’area legale ed economica. Il progetto è nato dalla mente del suo fondatore, Vincenzo Ciulla, e della sua società di consulenza: Korion.
    Il nostro motto è diventato: 100% esitate, perché questa è la percentuale reale delle domande che oggi ricevono una risposta, anche se preferiamo parlare di soluzioni. La sfida per il futuro è ingrandire la community, generare più interazione, fare più informazione e coinvolgere sempre più professionisti, ma solo coloro che credono in quello che facciamo.