Il Blog di Know How

Soluzioni per imprese e privati
Blog / Saldo e acconto IRAP: annullato il versamento

Saldo e acconto IRAP: annullato il versamento

Saldo e acconto IRAP: annullato il versamento

Il recente Decreto Rilancio emanato dal Governo per far fronte all’emergenza coronavirus individua una serie di norme utili a non appesantire la già difficile situazione delle imprese italiane.



Era una norma attesa e in alcuni momenti per nulla scontata, visto il dibattito politico che ne era seguito. Alla fine la decisione è stata quella più sensata che tutti si aspettavano, ovvero il taglio dell’IRAP, quindi parliamo di annullamento, cancellazione non slittamento come all’inizio si temeva.

Quali rate IRAP sono state cancellate?

La parola IRAP è l'acronimo di Imposta Regionale sulle Attività Produttive, il cui gettito, per il 90%, entra nelle case regionali allo scopo di finanziare i costi del Fondo Sanitario Nazionale.

La cancellazione di questa tassa, che grava sulle imprese di ogni regione italiana, fa riferimento al pagamento del saldo 2019 e per l’acconto 2020. È bene fare attenzione che invece resta valido il pagamento dell’acconto 2019 qualora vi siano aziende che non hanno ancora provveduto.

A chi si rivolge?

A tutte le società che nel periodo d’imposta precedente a quello dell’entrata in vigore del Decreto Rilancio non abbiamo avuto ricavi o compensi superiori a 250 milioni di euro.

Gli aiuti per regioni e provincie

Nell’articolo 24 del Decreto Rilancio vi è un passaggio dedicato anche a regioni e provincie autonome. Essendo l’IRAP una tassa che favorisce le casse regionali e provinciali, il Governo ha stabilito anche un fondo di 448 milioni di euro che dovrebbe coprire il mancato introito per regioni e provincie autonome rispetto a quei servizi, non di natura sanitaria, che erano finanziati tramite l’IRAP.

Hai altro da chiedere?

Se desideri altre informazioni o un chiarimento sull'argomento di questo articolo, clicca su FAI LA TUA DOMANDA per inviare un tuo quesito. Non è richiesta alcuna registrazione. Riceverai la tua risposta, personalizzata, direttamente nella casella di posta.





L'autore
  • user-avatar.png

    Know How è un progetto di innovazione della consulenza, a favore di imprese e cittadini, che coinvolge professionisti dell’area legale ed economica. Il progetto è nato dalla mente del suo fondatore, Vincenzo Ciulla, e della sua società di consulenza: Korion. Il nostro motto è diventato: 100% esitate, perché questa è la percentuale reale delle domande che oggi ricevono una risposta, anche se preferiamo parlare di soluzioni. La sfida per il futuro è ingrandire la community, generare più interazione, fare più informazione e coinvolgere sempre più professionisti, ma solo coloro che credono in quello che facciamo.