Il Blog di Know How

Soluzioni per imprese e privati
Blog / Regione Toscana: contributi per la realizzazione di parcheggi

Regione Toscana: contributi per la realizzazione di parcheggi

Regione Toscana: contributi per la realizzazione di parcheggi

La Regione Toscana, nell'ottica di una politica di riqualificazione delle aree urbane e delle aree a vocazione turistica, promuove la realizzazione di parcheggi pubblici per aiutare il decongestionamento delle aree più densamente abitate, anche in maniera stagionale.



A quali imprese si rivolge il bando?

Attenzione: il bando non si rivolge alle imprese ma ai Comuni toscani. Saranno i Comuni, autonomamente, a stabilire le modalità di realizzazione dei nuovi parcheggi pubblici.

Quanti progetti può presentare ogni singolo Comune?

Ogni Comune può presentare al massimo un progetto, o richiesta di contributo ma a patto che non abbia già beneficiato di altri contributi comunitari, nazionali o regionali.

Quanto è stato stanziato?

Per il bando sui parcheggi pubblici, la Regione Toscana ha stanziato 30 milioni di euro, spalmati da qui fino al 2020. Per ogni singolo anno è previsto un massimale utilizzabile di 1,5 milioni di euro.

Quali sono i requisti per il singolo Comune?

Il requisito è la stipula di mutui rateizzati che saranno ripagati attraverso i fondi ottenuti dall'adesione al bando. La Regione Toscana eroga fondi a totale copertura delle rate del mutuo contratto.

Fino a quando si può presentare domanda?

La domanda si può presentare fino al 30 ottobre 2021

Hai altro da chiedere?

Se desideri altre informazioni o un chiarimento sull'argomento di questo articolo, clicca su FAI LA TUA DOMANDA per inviare un tuo quesito. Non è richiesta alcuna registrazione. Riceverai la tua risposta, personalizzata, direttamente nella casella di posta.





L'autore
  • redazione-know-how-2-2021-06-04_11-27-58-foto-profilo-know-how.jpg
    Redazione Know How  Reply

    Know How è un progetto di innovazione della consulenza, a favore di imprese e cittadini, che coinvolge professionisti dell’area legale ed economica. Il progetto è nato dalla mente del suo fondatore, Vincenzo Ciulla, e della sua società di consulenza: Korion.
    Il nostro motto è diventato: 100% esitate, perché questa è la percentuale reale delle domande che oggi ricevono una risposta, anche se preferiamo parlare di soluzioni. La sfida per il futuro è ingrandire la community, generare più interazione, fare più informazione e coinvolgere sempre più professionisti, ma solo coloro che credono in quello che facciamo.