Il Blog di Know How

Soluzioni per imprese e privati
Blog / Reddito di emergenza: prorogato il termine ultimo per far richiesta

Reddito di emergenza: prorogato il termine ultimo per far richiesta

Reddito di emergenza: prorogato il termine ultimo per far richiesta

È di questi giorni il comunicato da parte dell’INPS che avvisa della proroga temporale che interesserà il reddito di emergenza, l’agevolazione economica per aiutare le famiglie in difficoltà, colpite duramente dalla pandemia ancora in atto.



Chi può richiedere il reddito di emergenza?

È stato il Decreto Sostegni a riconfermare l’azione del reddito di emergenza per i mesi di marzo, aprile e maggio, visto il protrarsi della situazione di difficoltà e dei giorni di chiusura a causa di valori sulla diffusione del virus, tutt’altro che positivi.

La manovra del reddito di emergenza non interessa solo le famiglie più duramente colpite dalla pandemia ma si rivolge anche a coloro che, avendo perso il lavoro, hanno usufruito degli ammortizzatori sociali come Naspi e Dis-Coll ma che sono andati in scadenza nella finestra temporale compresa tra il 1° luglio 2020 e il 28 febbraio 2021.

Come si presenta la domanda?

La domanda si presenta in due modalità, una offline e una online: nel primo caso ci si può rivolgere direttamente ad un Patronato, i quali prenderanno in carica la domanda per inoltrarla all’INPS, oppure la si può presentare direttamente all’ente tramite il sito, quindi secondo una procedura telematica.

La scadenza per presentare richiesta del reddito di emergenza, ed è questa la principale novità, è stata prorogata al 31 maggio 2021, mentre inizialmente era stata fissata al 30 aprile. Il Rem verrà riconosciuto con effetto retroattivo, anche se la domanda viene presentata al termine del trimestre di copertura.

Hai altro da chiedere?

Se desideri altre informazioni o un chiarimento sull'argomento di questo articolo, clicca su FAI LA TUA DOMANDA per inviare un tuo quesito. Non è richiesta alcuna registrazione. Riceverai la tua risposta, personalizzata, direttamente nella casella di posta.





L'autore
  • redazione-know-how-2-2021-06-04_11-27-58-foto-profilo-know-how.jpg

    Know How è un progetto di innovazione della consulenza, a favore di imprese e cittadini, che coinvolge professionisti dell’area legale ed economica. Il progetto è nato dalla mente del suo fondatore, Vincenzo Ciulla, e della sua società di consulenza: Korion.
    Il nostro motto è diventato: 100% esitate, perché questa è la percentuale reale delle domande che oggi ricevono una risposta, anche se preferiamo parlare di soluzioni. La sfida per il futuro è ingrandire la community, generare più interazione, fare più informazione e coinvolgere sempre più professionisti, ma solo coloro che credono in quello che facciamo.