-->

Puglia Sounds: il bando per fare rete tra gli imprenditori dello spettacolo

di Redazione

in FINANZIAMENTI E INVESTIMENTI
Tempo di lettura: 3 min

Fare rete tra i professionisti dello spettacolo attraverso la definizione di un unico cartellone di eventi che si svolgono sull'intero territorio. Questo lo scopo della Regione Puglia che rilancia gli investimenti nello spettacolo con un piccolo bando a favore dell'imprenditoria musicale.

Condividi su

La Regione Puglia, nell’ambito del piano strategico per la cultura 2017-2025, ha emesso un nuovo bando, il cui scopo e favorire la creazione di una rete di imprenditori che lavorano nell’ambito della cultura e più specificatamente nell’organizzazione di spettacoli dal vivo, con particolare riferimento al comparto musicale.

L’intenzione è quella di valorizzare i diversi eventi previsti su tutto il territorio nazionale, riunendoli in un unico cartellone di spettacoli, anche attraverso dei piccoli contributi all’organizzazione degli stessi.

In bando nasce anche in scia della recente emergenza da coronavirus che ha comportato l’annullamento di tutti gli eventi già programmati nel corso dell’estate ma anche dei mesi precedenti.

Il bando è caratterizzato da 2 step: il primo prevede la segnalazione degli eventi già organizzati o da organizzare e da inserire nella rete comune di Puglia Sounds, consultabile all’indirizzo www.pugliasounds.it. Il secondo step è quello dei contributi.

 

Soggetti ammissibili?

La richiesta di inserimento nel circuito di Puglia Sounds può essere avanzata da tutti i soggetti costituiti in qualsiasi forma giuridica e che siano in possesso dei seguenti requisiti:

  1. Partita Iva abbinata ad uno dei seguenti codici Ateco:
    1. 94.99.20 ATTIVITÀ DI ORGANIZZAZIONI CHE PERSEGUONO FINI CULTURALI, RICREATIVI E LA COLTIVAZIONE DI HOBBY;
    2. 56.30.00 BAR E ALTRI ESERCIZI SIMILI SENZA CUCINA;
    3. 56.10.11 RISTORAZIONE CON SOMMINISTRAZIONE;
    4. 47.61.00 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI LIBRI NUOVI IN ESERCIZI SPECIALIZZATI;
    5. 47.63.00 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI REGISTRAZIONI MUSICALI E VIDEO IN ESERCIZI SPECIALIZZATI;
    6. 91.02.00 ATTIVITÀ DI MUSEI;
    7. 90.01.00 BIBLIOTECHE E ARCHIVI;
    8. 91.03.00 GESTIONE DI LUOGHI E MONUMENTI STORICI E ATTRAZIONI SIMILI;
    9. 91.04.00 ATTIVITÀ DEGLI ORTI BOTANICI, DEI GIARDINI ZOOLOGICI E DELLE RISERVE NATURALI;
    10. 47.78.31 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI OGGETTI D'ARTE;
    11. 90.04.00 GESTIONE DI TEATRI, SALE DA CONCERTO E ALTRE STR;
    12. ATTIVITÀDI PROIEZIONE CINEMATOGRAFICA.
  2. Rispetto della normativa vigente in termini di rapporti di lavoro e contratti collettivi di lavoro;
  3. Regolarità dei versamenti nei confronti degli Enti Previdenziali;
  4. Non avere in corso contenziosi con Enti Previdenziali o con Attività Giudiziaria;
  5. Essere titolari di licenza di agibilità per il pubblico spettacolo.

 

Termini e modalità di presentazione della domanda?

Se la tua impresa soddisfa tutti i requisiti riportati nel paragrafo precedente, allora puoi presentare la domanda di proposta progettuale inviandola tramite pec all’indirizzo pugliasounds.circuito@pec.it, avedo cura di inserire come oggetto la seguente dicitura: “Istanza di iscrizione al circuito dei luoghi Puglia Sounds” con indicazione della scadenza di riferimento e nome del soggetto proponente. Le scadenze per presentare la domanda sono le seguenti:

  1. Entro le 13:00 del 15 settembre 2020 per la programmazione dal 1/10/2020 al 15/5/2021;
  2. Entro le 13:00 del 26 novembre 2021 per la programmazione dal 2/1/2021 e il 15/5/2021;
  3. Entro le 13:00 del 25 febbraio 2021 per la programmazione dal 1/4/2021 e il 15/5/2021.

L’istanza dev’essere redatta esattamente come da modulistica definita dal bando, anche in termini di numero di battute consentite. La modulistica dev’essere firmata dal legale rappresentate della società proponente.

 

I documenti da presentare?

Per poter presentare la domanda, è necessario compilare e presentare i seguenti documenti:

  1. dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà;
  2. visura camerale o certificato di attribuzione della partita IVA, da cui si evinca la
  3. tipologia di attività, con codice ATECO per i soggetti italiani, o documentazione omologa per i soggetti aventi sede all’estero;
  4. copia del documento d’identità del Legale Rappresentante in corso di validità;
  5. scheda relativa al luogo in cui vengono confermate informazioni circa la capienza, la dimensione del palco o dell’area destinata all’esibizione, il genere musicale che si preferisce programmare (se presente), info tecniche circa gli impianti audio luci presenti, camerini/spogliatoi da destinare agli artisti, eventuali altre informazioni sul locale (accessibilità, parcheggio, etc.); info utili alla comunicazione (sito web/facebook, contatti);
  6. copia della licenza di agibilità per pubblico spettacolo in corso di validità, o di licenza di agibilità per pubblico spettacolo temporanea ottenuta per lo spazio da inserire nel Circuito nel corso del biennio 2018 2019;
  7. n.3 foto ad alta risoluzione del locale/spazio a cui tale licenza si riferisce
  8. PROGETTO DI PROGRAMMAZIONE (il progetto deve includere biografia dell’artista/gruppo (con specifica della line up in caso di gruppi), descrizione del progetto originale che si intende programmare, giorno e ora della programmazione, modalità di accesso per il pubblico);
  9. Accordo precontrattuale o lettera di impegno da parte dell’organizzatore con l’artista o suo management in cui vengano confermati i seguenti dati (nome del progetto programmato, data di programmazione, venue e modalità di accesso per il pubblico)
  10. indirizzo del sito web ed elenco dei contatti social dell'artista/gruppo musicale.

 

Risorse disponibili?

La Regione Puglia ha reso disponibili risorse per 78.000 euro, con cui si riconosceranno 600 euro iva inclusa per la programmazione di ciascuno spettacolo ammesso nel circuito. Maggiori informazioni possono essere reperite attraverso la pagina ufficiale del Puglia Sounds, all’indirizzo https://www.pugliasounds.it/circuito-dei-luoghi/.

 

Hai altro da chiedere?

Se desideri altre informazioni o un chiarimento sull'articolo di oggi, clicca su FAI LA TUA DOMANDA per inviare il tuo quesito. Non è richiesta alcuna registrazione. Riceverai la tua risposta, personalizzata, direttamente nella casella di posta.





Tag

BandoRegione Puglia

Condividi

Commenti 0

Sei un Knower? Effettua il login per lasciare un commento!




Scrivi tu il primo commento a questo articolo!

Tieniti aggiornato
iscriviti alla newsletter


Potrebbe interessarti anche...



Oggi parlo di FINANZIAMENTI E INVESTIMENTI