Il Blog di Know How

Soluzioni per imprese e privati
Blog / Le imprese turistiche e il Bonus Ristrutturazioni in 5 domande

Le imprese turistiche e il Bonus Ristrutturazioni in 5 domande

Le imprese turistiche e il Bonus Ristrutturazioni in 5 domande

Introdotto nel 2014, il Bonus Ristrutturazione ottiene nuovi fondi e qualche novità dal Decreto di Agosto. Sono cambiati i beneficiari? Qual è il periodo di applicazione? Quali sono i lavori coperti dal bonus? Posso utilizzarlo per costruire la piscina? Leggi l’articolo è ottieni le risposte.



Il recente Decreto di agosto ha esteso il credito d’imposta (tax credit, come preferiscono chiamarlo gli inglesi) e allargato la platea dei beneficiari. Si tratta di un’azione molto utile per un comparto fortemente colpito dal Covid-19 e che pesa per almeno il 14% sul PIL nazionale.

Quali sono le spese ammissibili?

Introdotto già nel 2014, questo bonus consente di ottenere un credito d’imposta per lavori di ristrutturazione edilizia oppure per lavori finalizzati ad eliminare le barriere architettoniche.

Cosa si intende, nello specifico, per “ristrutturazione edilizia”?

Ci viene in aiuto il Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia del 2001, dove si spiega che per ristrutturazioni edilizie si intendono, citando testualmente, “gli interventi rivolti a trasformare gli organismi edilizi mediante un insieme sistematico di opere che possono portare ad un organismo edilizio in tutto o in parte diverso dal precedente. Tali interventi comprendono il ripristino o la sostituzione di alcuni elementi costitutivi dell'edificio, l'eliminazione, la modifica e l'inserimento di nuovi elementi ed impianti. Nell'ambito degli interventi di ristrutturazione edilizia sono ricompresi anche quelli consistenti nella demolizione e successiva fedele ricostruzione di un fabbricato identico, quanto a sagoma, volumi, area di sedime e caratteristiche dei materiali, a quello preesistente, fatte salve le sole innovazioni necessarie per l'adeguamento alla normativa antisismica”.

Qual è l’aliquota del credito d’imposta?

Il Decreto stabilisce un’aliquota pari al 65% calcolato sull’intero ammontare dei lavori.

Quali sono le annualità coperte dal Bonus Ristrutturazione?

A partire dal 31 Dicembre 2019, viene considerato il biennio 2020/2021, quindi due periodi di imposta successivi a quello in corso. Il Credito d’Imposta può essere utilizzato esclusivamente in compensazione.

Chi sono i beneficiari?

Questa è una delle novità principali del Decreto di Agosto. Inizialmente i beneficiari erano soltanto le strutture alberghiere ma oggi il bonus è stato esteso anche ad agriturismi, stabilimenti termali, e strutture ricettive all’aria aperta quali campeggi e villaggi turistici. Per le strutture termali sarà possibile coprire anche le spese di realizzazione di piscine termali o l’acquisto di apparecchiature per lo svolgimento delle attività termali.

Hai altro da chiedere?

Se desideri altre informazioni o un chiarimento sull'argomento di questo articolo, clicca su FAI LA TUA DOMANDA per inviare un tuo quesito. Non è richiesta alcuna registrazione. Riceverai la tua risposta, personalizzata, direttamente nella casella di posta.





L'autore
  • redazione-know-how-2-2021-06-04_11-27-58-foto-profilo-know-how.jpg
    Redazione Know How  Reply

    Know How è un progetto di innovazione della consulenza, a favore di imprese e cittadini, che coinvolge professionisti dell’area legale ed economica. Il progetto è nato dalla mente del suo fondatore, Vincenzo Ciulla, e della sua società di consulenza: Korion.
    Il nostro motto è diventato: 100% esitate, perché questa è la percentuale reale delle domande che oggi ricevono una risposta, anche se preferiamo parlare di soluzioni. La sfida per il futuro è ingrandire la community, generare più interazione, fare più informazione e coinvolgere sempre più professionisti, ma solo coloro che credono in quello che facciamo.