Il Blog di Know How

Soluzioni per imprese e privati
Blog / Lavoratori autonomi del commercio: indennità per chiusura anticipata

Lavoratori autonomi del commercio: indennità per chiusura anticipata

Lavoratori autonomi del commercio: indennità per chiusura anticipata

Prestazione economica per gli autonomi iscritti alla Gestione Commercianti. A quanto ammonta l'indennizzo? Quali sono i requisiti per accedere al Fondo? Come si presenta la domanda? Fino a quando viene erogato l'indennizzo? È compatibile con la reversibilità? Quando inizia il pagamento?



Non tutti lo sanno ma l’INPS ha predisposto un indennizzo a favore dei lavoratori autonomi che esercitano talune attività e che hanno dovuto cessare anticipatamente la loro professione, prima di poter andare in pensione.

Che cos’è l’indennizzo per cessata attività?

Si tratta di una prestazione economica a favore dei lavoratori autonomi che, per cessata attività anticipata, non hanno ancora raggiunto i requisiti per la pensione di vecchiaia. L’indennizzo è stato introdotto nel 2016 ed è diventato una misura stabile nel 2019.

Sono un consulente finanziario, posso accedere all’indennizzo?

No, la prestazione economica è a favore esclusivamente dei lavoratori autonomi iscritti alla Gestione Commercianti.

Quali sono le attività ammesse?

Anche alla luce delle novità normative introdotte con la legge di bilancio 2021, le attività ammesse ad accedere al fondo, esercitate in forma di lavoro autonomo, sono le seguenti:

  1. Attività commerciale al minuto in sede fissa, anche abbinata ad attività di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande, in qualità di titolari o coadiutori;
  2. Attività commerciale su aree pubbliche, anche in forma itinerante, in qualità di titolari o coadiutori.
  3. Gli esercenti attività di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande, in qualità di titolari o coadiutori;
  4. Gli agenti e rappresentanti di commercio.

Per quanto tempo mi viene riconosciuto l’indennizzo?

L’indennizzo viene concesso fino a tutto il mese di compimento dell’età pensionabile per vecchiaia.

Quando inizierò a percepire la prestazione economica?

A partire dal primo giorno del mese successivo a quello di presentazione della domanda.

Quanto percepirò se viene accolta la mia domanda?

La prestazione economica erogata è di 513,10 euro, calcolata sul minimo di pensione per gli iscritti alla Gestione speciale Commercianti.

Come viene erogata la prestazione?

Esattamente con le stesse modalità di tutte le altre forme pensionistiche.

La prestazione economica si intende lorda o al netto delle tasse?

La prestazione economia è assoggettata a tassazione al pari di tutti gli altri trattamenti pensionistici.

Quali sono i requisiti per accedere?

L’indennizzo è riconosciuto a tutti coloro che:

  1. Dal 1° gennaio 2019 abbiano cessato definitivamente l’attività commerciale, riconsegnando al Comune la licenza/autorizzazione (ove la stessa fosse stata richiesta per l’avvio dell’attività) e richiedendo la cancellazione dal registro di appartenenza presso la Camera di Commercio o dal Repertorio Economico e Amministrativo (REA);
  2. Al momento della domanda d'indennizzo abbiano compiuto almeno 62 anni, se uomini, oppure almeno 57 anni, se donne;
  3. Al momento della cessazione dell’attività per la quale è richiesto l’indennizzo risultino iscritti da almeno cinque anni nella Gestione speciale commercianti.

L’indennizzo viene concesso a tutti?

L’indennizzo viene concesso nei limiti di disponibilità del Fondo, che è alimentato con lo 0,09% del contributo aggiuntivo. Nel 2021 l’aliquota resterà la stessa ma dal 2022 l’aliquota aumenterà per passare allo 0,48%, di cui lo 0,46% per il Fondo e lo 0,02% per la Gestione dei contributi e delle prestazioni previdenziali degli esercenti attività commerciali.

Hai altro da chiedere?

Se desideri altre informazioni o un chiarimento sull'argomento di questo articolo, clicca su FAI LA TUA DOMANDA per inviare un tuo quesito. Non è richiesta alcuna registrazione. Riceverai la tua risposta, personalizzata, direttamente nella casella di posta.





L'autore
  • user-avatar.png

    Know How è un progetto di innovazione della consulenza, a favore di imprese e cittadini, che coinvolge professionisti dell’area legale ed economica. Il progetto è nato dalla mente del suo fondatore, Vincenzo Ciulla, e della sua società di consulenza: Korion. Il nostro motto è diventato: 100% esitate, perché questa è la percentuale reale delle domande che oggi ricevono una risposta, anche se preferiamo parlare di soluzioni. La sfida per il futuro è ingrandire la community, generare più interazione, fare più informazione e coinvolgere sempre più professionisti, ma solo coloro che credono in quello che facciamo.