Il Blog di Know How

Soluzioni per imprese e privati
Blog / Integrazione salariale per aziende in cassa integrazione straordinaria

Integrazione salariale per aziende in cassa integrazione straordinaria

Integrazione salariale per aziende in cassa integrazione straordinaria

Il recente Decreto Cura Italia, emanato per far fronte all’emergenza Coronavirus, stabilisce delle misure anche a favore delle imprese già in cassa integrazione straordinaria.



Un’azienda che si trova già in cassa integrazione straordinaria è certamente un’azienda in difficoltà ed è con spirito di aiuto che il recente Decreto Cura Italia allarga la possibilità di accedere alla concessione del trattamento ordinario di integrazione salariale.

Quanto dura?

La concessione straordinaria del trattamento ordinario non può essere superiore alle 9 settimane, a partire dal 23 febbraio e comunque non oltre il mese di agosto 2020.

Vale precisare che la concessione del trattamento ordinario andrebbe a sostituire e sospendere il trattamento straordinario già in corso. Non solo, la sospensione è una condizione essenziale per la richiesta della concessione contenuta nel Decreto Cura Italia.

I limiti della concessione

Il Decreto del 23 febbraio 2020 impone un tetto di concessione che non può essere superiore, complessivamente, ai 338,2 milioni di euro. Il monitoraggio del tetto è compito dell’INPS che provvederà a non prendere in considerazione ulteriori domande qualora, anche in fase prospettica, sia stato raggiunto il limite.

Hai altro da chiedere?

Se desideri altre informazioni o un chiarimento sull'argomento di questo articolo, clicca su FAI LA TUA DOMANDA per inviare un tuo quesito. Non è richiesta alcuna registrazione. Riceverai la tua risposta, personalizzata, direttamente nella casella di posta.





L'autore
  • redazione-know-how-2-2021-06-04_11-27-58-foto-profilo-know-how.jpg

    Know How è un progetto di innovazione della consulenza, a favore di imprese e cittadini, che coinvolge professionisti dell’area legale ed economica. Il progetto è nato dalla mente del suo fondatore, Vincenzo Ciulla, e della sua società di consulenza: Korion.
    Il nostro motto è diventato: 100% esitate, perché questa è la percentuale reale delle domande che oggi ricevono una risposta, anche se preferiamo parlare di soluzioni. La sfida per il futuro è ingrandire la community, generare più interazione, fare più informazione e coinvolgere sempre più professionisti, ma solo coloro che credono in quello che facciamo.