Il Blog di Know How

Soluzioni per imprese e privati
Blog / Incremento dei permessi retribuiti per il personale sanitario

Incremento dei permessi retribuiti per il personale sanitario

Incremento dei permessi retribuiti per il personale sanitario

L'articolo 24 del recente Decreto "Cura Italia" stabilisce un importante incremento sul numero di permessi retribuiti e coperti da contribuzione, a favore dei lavoratori del settore sanitario. Nell'articolo tutti i dettagli del beneficio e la possibilità di ottenere altre informazioni.



La situazione del personale sanitario in questo momento di emergenza è molto complessa. Anche per questo motivo il recente Decreto Cura Italia ha individuato alcune azioni a sostegno delle categorie professionali maggiormente a rischio.

L’impegno costante di questi giorni rende necessario aumentare e riconoscere un diritto ai permessi retribuiti, affinché il personale sanitario possa godere di un tempo maggiore di riposo senza che questo vada a gravare sul bilancio famigliare.

Quanti giorni spettano?

Nello specifico, l’articolo 24 del Decreto “Cura Italia” emanato per far fronte all’emergenza coronavirus, stabilisce che il numero di giorni di permesso retribuito coperto da contribuzione, è incrementato di ulteriori 12 giorni rispetto a quanto stabilito dalla legge N. 104 all’articolo 33 che stabilisce un limite di 3 giorni su base mensile.

A chi si rivolge?

L’incremento di 12 giorni è riconosciuto esclusivamente ai lavoratori del settore sanitario, ovvero parliamo di medici, infermieri e tutti gli altri operatori tradizionalmente impiegati nel settore sanitario, in questi giorni posti sotto particolare stress a causa dell'emergenza coronavirus.

Quando si possono utilizzare?

Il Decreto stabilisce che il monte di giorni di permesso può essere goduto esclusivamente nei mesi di Marzo e Aprile 2020, compatibilmente con le necessità dell’Azienda sanitaria impegnata a fronteggiare l’emergenza Covid-19.

Hai altro da chiedere?

Se desideri altre informazioni o un chiarimento sull'argomento di questo articolo, clicca su FAI LA TUA DOMANDA per inviare un tuo quesito. Non è richiesta alcuna registrazione. Riceverai la tua risposta, personalizzata, direttamente nella casella di posta.





L'autore
  • redazione-know-how-2-2021-06-04_11-27-58-foto-profilo-know-how.jpg
    Redazione Know How  Reply

    Know How è un progetto di innovazione della consulenza, a favore di imprese e cittadini, che coinvolge professionisti dell’area legale ed economica. Il progetto è nato dalla mente del suo fondatore, Vincenzo Ciulla, e della sua società di consulenza: Korion.
    Il nostro motto è diventato: 100% esitate, perché questa è la percentuale reale delle domande che oggi ricevono una risposta, anche se preferiamo parlare di soluzioni. La sfida per il futuro è ingrandire la community, generare più interazione, fare più informazione e coinvolgere sempre più professionisti, ma solo coloro che credono in quello che facciamo.