Il Blog di Know How

Soluzioni per imprese e privati
Blog / Incentivi per l’apprendistato: la situazione ad oggi

Incentivi per l’apprendistato: la situazione ad oggi

Incentivi per l’apprendistato: la situazione ad oggi

Quali novità nel 2021 sullo sgravio contributivo sui contratti di apprendistato? A quanto ammonta lo sgravio? Per quante annualità si applicano? Quali sono i requisiti per l'impresa? Torniamo sull'argomento deoi benefici a favore di contratti d'apprendistato, alla luce di recenti modifiche



Gli sgravi sull’apprendistato sono stati introdotti nel 2007 e nel corso degli anni si sono susseguite proroghe, modifiche e integrazioni che ne hanno cambiato alcuni aspetti. Entriamo nel dettaglio di questi cambiamenti e vediamo oggi come si presentano gli sgravi per l’apprendistato.

Quali sono le novità introdotte nel 2020?

Dal 2020 lo sgravio contributivo è integrale per i contratti di apprendistato di primo livello all’interno di aziende che occupano alle proprie dipendenze un numero di addetti pari o inferiore a 9.

Per quanto tempo posso beneficiare dello sgravio?

Per i primi 3 anni di contratto.

È vero che è stato prorogato lo sgravio al 2021?

Sì, quanto stabilito in risposta ai quesiti precedenti, vale anche per tutto il 2021.

Sono previsti sgravi per l’assunzione dopo l’alternanza scuola-lavoro?

Sì, si tratta di uno sgravio sui contributi che è stato introdotto nel 2018. Nello specifico lo sgravio è pari al 100% per le assunzioni a tempo indeterminato effettuate a partire dal 1 gennaio 2018 a favore di studenti che hanno svolto l’alternanza scuola-lavoro presso la medesima impresa e che siano regolarizzati non oltre i sei mesi dal conseguimento del diploma.

Hai altro da chiedere?

Se desideri altre informazioni o un chiarimento sull'argomento di questo articolo, clicca su FAI LA TUA DOMANDA per inviare un tuo quesito. Non è richiesta alcuna registrazione. Riceverai la tua risposta, personalizzata, direttamente nella casella di posta.





L'autore
  • redazione-know-how-2-2021-06-04_11-27-58-foto-profilo-know-how.jpg

    Know How è un progetto di innovazione della consulenza, a favore di imprese e cittadini, che coinvolge professionisti dell’area legale ed economica. Il progetto è nato dalla mente del suo fondatore, Vincenzo Ciulla, e della sua società di consulenza: Korion.
    Il nostro motto è diventato: 100% esitate, perché questa è la percentuale reale delle domande che oggi ricevono una risposta, anche se preferiamo parlare di soluzioni. La sfida per il futuro è ingrandire la community, generare più interazione, fare più informazione e coinvolgere sempre più professionisti, ma solo coloro che credono in quello che facciamo.