Il Blog di Know How

Soluzioni per imprese e privati
Blog / Il vestito della festa

Il vestito della festa

Il vestito della festa

Quando un imprenditore si rivolge alla banca per chiedere un finanziamento, gli capita spesso di presentarsi con: un andamento del proprio fatturato altalenante, una conoscenza solo indicativa del proprio fabbisogno finanziario, una modestissima patrimonializzazione.



Il rapporto banca-impresa sta diventando sempre più difficile.

Il più delle volte ci si trova davanti ad un difficile accesso al credito, ad una sempre maggiore richiesta di garanzie, ad una modesta valorizzazione del nuovo capitale immesso in azienda, utile spesso non tanto a sostenere i nuovi prestiti ma a garantire quelli pregressi. 

In sintesi, l'imprenditore incontra enormi difficoltà nel dialogare con la banca e ad arrivare  ad un punto di incontro tra la sua necessità di finanziamento e l'esigenza della banca di disporre di sufficienti garanzie a rimborso del credito.

Per usicre da qeusto impasse nel rapporto banca-impresa è necessario individuare al meglio i fabbisogni finanziari dell'impresa e presentarli in modo chiaro ed adeguato per facilitare il dialogo con gli interlocutori bancari.

Analogamente a quando ci si presenta ad un potenziale cliente o fornitore, anche nei confronti della banca si deve prima di tutto dimostrare di voler agire per la continuità aziendale, che la proprietà crede nell'impresa e continuerà ad investire, che esistono competenze per la crescita e lo sviluppo dell'attività.

Quindi il primo passo per instaurare un corretto dialogo con la banca è quello di presentarsi con il vestito della festa.

Per portare il risultato a casa, è necessario facilitare il dialogo con la banca presentandosi con le idee chiare e con il maggior numero di informazioni possibili.

La banca per esaminare il merito creditizio di una impresa esaminerà: i numeri ed i documenti forniti dall'imprenditore (più chiari e completi sono meglio sarà), cosa si dice in giro sull'impresa e sull'imprenditore (reputation), il rapporto con il sistema bancario. 

Hai altro da chiedere?

Se desideri altre informazioni o un chiarimento sull'argomento di questo articolo, clicca su FAI LA TUA DOMANDA per inviare un tuo quesito. Non è richiesta alcuna registrazione. Riceverai la tua risposta, personalizzata, direttamente nella casella di posta.



Tags

Banche


L'autore
  • VincenzoCiulla.jpg
    Consulente Aziendale  Reply

    Fondatore e CEO di Know How, Vincenzo Ciulla è laureato in Economia e Commercio alla "Cattolica di Milano". Esperto in risanamento di imprese operanti nei settori agro-industriale, lusso, immobiliare, gdo. Inizia la propria carriera in Price Water House Coopers Spa di Milano dedicandosi prima alla revisione contabile di aziende quotate, poi al Transaction Services. È stato responsabile M&A di un fondo di private equity di diritto belga. È stato co-fondatore di Ferax Merchant Spa, specializzata nelle attività di turnaround. È stato Amministratore Delegato della Lazzaroni & C. Spa e della Sapori Italia Srl. Nel 2009 fonda Korion, società specializzata nella consulenza straordinaria di impresa, di cui è amministratore unico. Nel 2016 fonda la Fuddria Srl con cui inizia l'avventura di Know How.