Il Blog di Know How

Soluzioni per imprese e privati
Blog / Fondo per la salvaguardia dei livelli occupazionali

Fondo per la salvaguardia dei livelli occupazionali

Fondo per la salvaguardia dei livelli occupazionali

Invitalia a sostegno delle imprese storiche in difficoltà. La legge 77/2020 consente all'Agenzia Nazionale di entrare nel capitale di imprese in difficoltà, rilevando una quota di minoranza a fronte di un investimento di 10 milioni di euro. Come si accede al fondo? Chi sono i beneficiari?



Il sostegno alle imprese può arrivare anche attraverso l’ingresso di Invitalia nel capitale di un’azienda. Abbiamo già affrontato questo tema in un precedente articolo ma abbiamo avvertito l’esigenza di tornare sull’argomento in virtù delle tante richieste di chiarimento che ci sono arrivate in Redazione all’indomani del precedente articolo.

Di che Fondo si parla?

Il Fondo istituito con il Decreto Rilancio N.34 del 2020 (poi convertito dalla legge N. 77 del 2020) è finalizzato alla salvaguardia dei livelli occupazionali e alla prosecuzione dell’attività d’impresa. In sostanza cerca di arginare le difficoltà economiche in cui si trovano le aziende italiane, destabilizzate (è dire poco) dall’emergenza Covid-19.

A quali aziende si rivolge il Fondo?

Premesso che il Fondo è stato pensato per facilitare la ristrutturazione delle imprese in difficoltà, per poter accedere è necessario soddisfare almeno uno dei seguenti requisiti:

  1. Essere un’azienda titolare di un marchio storico di interesse nazionale;
  2. Essere una società di capitale con almeno 250 dipendenti;
  3. Essere un’impresa che a prescindere dal numero di dipendenti, detiene beni e rapporti di rilevanza strategica per la collettività nazionale.

In che maniera Invitalia può intervenire?

Attraverso una partecipazione di minoranza nel capitale dell’azienda, per un ammontare di 10 milioni di euro e per un periodo non superiore a 5 anni.

Quando l’impresa si può considerare in difficoltà?

Quando i flussi di cassa sono inadeguati al pagamento delle obbligazioni pianificate. Le imprese non devono essere tra quelle che hanno ricevuto altri fondi non rimborsati e gli amministratori non devono aver ricevuto condanne penali.

Come si accede al Fondo?

Presentando un piano di ristrutturazione e un documento che illustri le azioni da realizzare per ripristinare un’adeguata redditività.

Hai altro da chiedere?

Se desideri altre informazioni o un chiarimento sull'argomento di questo articolo, clicca su FAI LA TUA DOMANDA per inviare un tuo quesito. Non è richiesta alcuna registrazione. Riceverai la tua risposta, personalizzata, direttamente nella casella di posta.





L'autore
  • redazione-know-how-2-2021-06-04_11-27-58-foto-profilo-know-how.jpg

    Know How è un progetto di innovazione della consulenza, a favore di imprese e cittadini, che coinvolge professionisti dell’area legale ed economica. Il progetto è nato dalla mente del suo fondatore, Vincenzo Ciulla, e della sua società di consulenza: Korion.
    Il nostro motto è diventato: 100% esitate, perché questa è la percentuale reale delle domande che oggi ricevono una risposta, anche se preferiamo parlare di soluzioni. La sfida per il futuro è ingrandire la community, generare più interazione, fare più informazione e coinvolgere sempre più professionisti, ma solo coloro che credono in quello che facciamo.