Il Blog di Know How

Soluzioni per imprese e privati
Blog / Fondo Patrimonio PMI: obbligazioni sottoscritte da Invitalia

Fondo Patrimonio PMI: obbligazioni sottoscritte da Invitalia

Fondo Patrimonio PMI: obbligazioni sottoscritte da Invitalia

Con il Fondo Patrimonio PMI, Invitalia può sottoscrivere obbligazioni o strumenti di debito delle PMI italiane. Chi può presentare domande di sottoscrizione? Quali sono gli adempimenti burocratici da sostenere? Quali requisiti di fatturato deve possedere l'azienda che presenta la domanda?



Era stato annunciato con il decreto di Agosto, a cui hanno fatto seguito i decreti attuativi che hanno dato il via allo strumento di aiuto finanziario alle imprese promosso dal Governo in collaborazione con Invitalia.

In cosa consiste l’aiuto finanziario di Invitalia?

Invitalia, in base al decreto di Agosto, è chiamata a sottoscrivere le obbligazioni o gli strumenti di debito (nel caso di SRL) delle PMI italiane.

A chi si rivolge la manovra?

A tutte le società di capitale che nel 2019 hanno avuto un fatturato compreso tra 10 e 50 milioni di euro e che hanno subito un calo di almeno il 35% nel bimestre Marzo/Aprile 2020 rispetto al medesimo periodo dell’annoi precedente.

Perché è stata attuata questa azione?

Per andare incontro a tutte quelle imprese che non hanno potuto beneficiare del ricorso al credito bancario che era stato garantito con il Decreto Liquidità.

Quali sono i requisiti specifici?

L’accesso alla misura è consentito solo alle società che, prima di presentare la domanda, hanno già deliberato, sottoscritto e versato un aumento di capitale non inferiore a 250.000 euro.

Chi deve deliberare l’aumento di capitale?

Questo dipende molto dallo statuto della società. In ogni caso potrebbe essere direttamente il CDA tramite una delibera, a patto che abbia già avuto la delega, oppure tramite una delibera di assemblea straordinaria seguita da una iscrizione nel registro delle imprese a cui far seguire la delibera del CDA per l’emissione del prestito obbligazionario.

Come si presenta la domanda?

Tramite il portale di Invitalia ma è necessario che l’organo amministrativo ottenga un mandato di autorizzazione a presentare la domanda ad Invitalia di sottoscrizione degli strumenti finanziari.

Hai altro da chiedere?

Se desideri altre informazioni o un chiarimento sull'argomento di questo articolo, clicca su FAI LA TUA DOMANDA per inviare un tuo quesito. Non è richiesta alcuna registrazione. Riceverai la tua risposta, personalizzata, direttamente nella casella di posta.





L'autore
  • user-avatar.png

    Know How è un progetto di innovazione della consulenza, a favore di imprese e cittadini, che coinvolge professionisti dell’area legale ed economica. Il progetto è nato dalla mente del suo fondatore, Vincenzo Ciulla, e della sua società di consulenza: Korion. Il nostro motto è diventato: 100% esitate, perché questa è la percentuale reale delle domande che oggi ricevono una risposta, anche se preferiamo parlare di soluzioni. La sfida per il futuro è ingrandire la community, generare più interazione, fare più informazione e coinvolgere sempre più professionisti, ma solo coloro che credono in quello che facciamo.