Il Blog di Know How

Soluzioni per imprese e privati
Blog / Fino a 30.000 euro a tasso zero per ASD e SSD

Fino a 30.000 euro a tasso zero per ASD e SSD

Fino a 30.000 euro a tasso zero per ASD e SSD

È operativa la seconda edizione del “Mutuo Liquidità” che consente alle ASD/SSD di accedere a finanziamenti a “tasso zero”



Possono accedere le ASD/SSD, iscritte al Registro CONI o alla sezione parallela del CIP e regolarmente affiliate alle Federazioni Sportive Nazionali e Paralimpiche, alle Discipline Sportive Associate e agli Enti di Promozione Sportiva da almeno un anno.

Il finanziamento agevolato prevede:

  • durata massima di 10 anni;
  • preammortamento per i primi due anni (si comincia a restituire il prestito a partire dal terzo anno);
  • prestiti nella misura del 25% del totale ricavi anno 2019 risultanti dal bilancio o rendiconto 2019 regolarmente approvato;
  • importo minimo concedibile euro 3.000 fino ad un massimo di euro 30.000.

Gli interessati potranno registrarsi sull’apposito portale dedicato cliccando QUI e successivamente si potrà procedere con la compilazione della richiesta di mutuo, caricando i documenti necessari direttamente online.

Sono richiesti i seguenti documenti:

  • Documento d’identità del L.R. e tessera sanitaria (fronte-retro), in corso di validità;
  • Atto costitutivo e Statuto;
  • Autocertificazione/Dichiarazione Sostitutiva atto di Notorietà del Rappresentante Legale (con modulo scaricabile da sito ICS) attestante: - la conformità dello Statuto a quello inserito nel Registro Nazionale delle ASD tenuto dal CONI; - l’indicazione dell’organo che ha i poteri di amministrazione della ASD, l’indicazione delle persone che compongono tale organo - l’indicazione dell’indirizzo di posta elettronica con l’attestazione della sua identità con quello fornito al Registro CONI, (come da modello scaricabile nell’area dedicata al mutuo light liquidità del sito web dell’Istituto);
  • Verbale della deliberazione adottata dall’organo che ha i poteri di contrarre il finanziamento (consiglio direttivo, consiglio di amministrazione, assemblea dei soci, ecc.) che autorizza la presentazione della domanda di mutuo e conferisce i poteri di perfezionarlo al Legale rappresentante (come da modello scaricabile nell’area dedicata al mutuo light liquidità del sito web dell’Istituto);
  • Ultimo rendiconto approvato;
  • Lettera di attestazione della Federazione Sportiva Nazionale, Disciplina Associata, o Ente Nazionale di Promozione Sportiva cui l’ASD è affiliata (come da modello scaricabile nell’area dedicata al mutuo light liquidità del sito web dell’Istituto);
  • Certificato di iscrizione al Registro Nazionale delle ASD tenuto dal CONI;
  • Estratto conto bancario dell’ASD riferito all’ultimo trimestre 2020;
  • Richiesta di erogazione mutuo (All.4 scaricabile nell’area dedicata al mutuo light liquidità del sito web dell’Istituto);
  • Modulo Richiesta di accesso ai “Comparti liquidità” del Fondo di Garanzia e del Fondo Contributi negli interessi, ex D.L. 23/2020, art.14, debitamente compilato e firmato (All. 2 scaricabile nell’area dedicata al mutuo light liquidità del sito web dell’Istituto).

Hai altro da chiedere?

Se desideri altre informazioni o un chiarimento sull'argomento di questo articolo, clicca su FAI LA TUA DOMANDA per inviare un tuo quesito. Non è richiesta alcuna registrazione. Riceverai la tua risposta, personalizzata, direttamente nella casella di posta.





L'autore
  • LucaDomenicoChiacchiari.jpg

    Luca Domenico Chiacchiari da circa 15 anni è titolare dell'omonimo studio professionale a Pescara in Via Falcone e Borsellino n. 26. Svolge consulenza contabile e tributaria per società, imprenditori e professionisti, consulenza civilistico-fiscale in favore di Enti NO profit, redazione di business plan e controllo dei conti nell'ambito di finanziamenti pubblici regionali e nazionali, revisore contabile nell'ambito dei progetti di Formazione Continua alle PMI, è Delegato del Tribunale per gestione Esecuzioni Immobiliari. Sportivo da sempre, da 15 anni assiste ASD, SSD e CIRCOLI ricreativi e culturali del centro Italia, anche in partenariato con importanti Enti ed organizzazioni nazionali come UISP, CSEN, FILJKAM e FISE.