Il Blog di Know How

Soluzioni per imprese e privati
Blog / Filiera ippica: bando per progetto di comunicazione istituzionale

Filiera ippica: bando per progetto di comunicazione istituzionale

Filiera ippica: bando per progetto di comunicazione istituzionale

Il Ministero delle Politiche Agricole ha indetto un bando di gara, con base d'asta di oltre 400.000 euro, per progetti di comunicazione dedicati alla filiera ippica. Fino a quando è possibile presentare domanda?

 Quali sono i requisiti? Quali imprese possono partecipare? Quanto dura l'appalto?



Il Ministero delle Politiche Agricole ha indetto un bando per la realizzazione di una campagna di comunicazione a sostegno della filiera ippica.

Cosa è possibile ottenere vincendo il bando?

Un appalto per un progetto di comunicazione a favore della filiera ippica.

Che durata ha l’appalto?

12 mesi a partire dalla data di affidamento.

Qual è la base d’asta del bando di gara?

La base d’asta, IVA esclusa, è pari a 409.836,00 euro.

Chi può partecipare?

Le imprese che sono iscritte al registro delle imprese della Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura, a patto che abbiano un oggetto sociale coerente con ciò che il bando prescrive di fare.

È vero che ci sono dei requisiti economico-finanziari?

Sì, è richiesto che siano presenti i seguenti requisiti:

  1. Fatturato globale minimo che, al netto dell’Iva, negli ultimi 3 esercizi dev’essere pari almeno al doppio dell’importo della base d’asta, quindi almeno di 819.672 euro;
  2. Fatturato specifico, ovvero derivante da attività di servizi di comunicazione prestati ad Enti o amministrazioni pubbliche, negli ultimi 3 esercizi, che dev’essere pari ad almeno il 50% della base d’asta, quindi non inferiore a 204.918 euro.

Quali sono gli altri requisiti?

È necessario possedere requisiti professionali e tecnici tali per cui è richiesto aver svolto, nei 36 mesi precedenti, un incarico di comunicazione per prodotti agricoli, agroalimentari, ittici o ippici a favore di pubbliche amministrazioni. Inoltre è richiesto il possesso di una tecnologia per di prodotti audio e video professionali, e per la stampa grafica, oltre alla certificazione ISO 9001:2015.

Quando scade la domanda?

Le domande si potranno presentare fino al 16 marzo, alle ore 16:00

Hai altro da chiedere?

Se desideri altre informazioni o un chiarimento sull'argomento di questo articolo, clicca su FAI LA TUA DOMANDA per inviare un tuo quesito. Non è richiesta alcuna registrazione. Riceverai la tua risposta, personalizzata, direttamente nella casella di posta.





L'autore
  • redazione-know-how-2-2021-06-04_11-27-58-foto-profilo-know-how.jpg
    Redazione Know How  Reply

    Know How è un progetto di innovazione della consulenza, a favore di imprese e cittadini, che coinvolge professionisti dell’area legale ed economica. Il progetto è nato dalla mente del suo fondatore, Vincenzo Ciulla, e della sua società di consulenza: Korion.
    Il nostro motto è diventato: 100% esitate, perché questa è la percentuale reale delle domande che oggi ricevono una risposta, anche se preferiamo parlare di soluzioni. La sfida per il futuro è ingrandire la community, generare più interazione, fare più informazione e coinvolgere sempre più professionisti, ma solo coloro che credono in quello che facciamo.