-->

Credito Adesso Evolution: 9 domande sul bando della Regione Lombardia

di Redazione

in FINANZIAMENTI E INVESTIMENTI
Tempo di lettura: 3 min

Si sono riaperti il 2 settembre i termini di partecipazione al bando Credito Adesso Evolution, emanato dalla Regione Lombardia come strumento di sostegno per le PMI e Liberi Professionisti, anche riuniti in Studi Associati. Chi sono tutti i beneficiari? Cosa è possibile ottenere? Quando scade?

Condividi su

Il bando aveva riscosso un certo successo già nel 2019 tanto che era stato sospeso per esaurimento delle risorse finanziarie.

Adesso il fondo è stato rifinanziato con per un totale di 328 milioni di euro, di cui 300 milioni per i finanziamenti e 28 milioni di euro per i contributi in conto interesse.

A dispetto della precedente versione, sono diverse le novità introdotte con la versione aggiornata al 2020. Vediamole tutte.

 

Che cos’è il bando Credito Adesso Evolution?

Si tratta di un fondo che ha lo scopo di finanziare il fabbisogno di capitale circolante di imprese e professionisti sotto orma di finanziamenti (sarebbe più corretto dire co-finanziamenti) abbinati a contributi in conto interesse, ovvero con una copertura finanziaria per la sola parte di interessi.

 

Cosa posso ottenere partecipando la bando?

Se risulterai tra i beneficiari, la partecipazione al bando ti consentirà di ottenere un finanziamento che ha le seguenti caratteristiche: Co-finanziamento che prevede differenti quote di partecipazione a discrezione del beneficiario:

  1. 40% Finlombarda e 60% Intermediari Finanziari Convenzionati;
  2. 50% Finlombarda e 50% IFC, a discrezione del beneficiario.

 

Qual è la durata del finanziamento?

La durata sarà compresa tra un minimo di 24 mesi e un massimo di 72. Le alternative tra cui scegliere sono le seguenti:

  1. 24 mesi;
  2. 36 mesi;
  3. 48 mesi;
  4. 60 mesi;
  5. 66 mesi;
  6. 72 mesi.

 

Sono previsti periodi di preammortamento?

Si, si prevede un preammortamento tecnico utile per allineare le scadenze delle rata alla durata scelta per il finanziamento. Tuttavia anche sul preammortamento vi sono dei massimali di durata sulla base delle fasce di durata del finanziamento che il beneficiario ha scelto. Nello specifico il preammortamento può durare:

  1. Massimo 12 mesi, potendo scegliere tra alternative di 0, 6 oppure 12 mesi. Questa fascia può essere scelta solo per le durate tra 24 e 36 mesi;
  2. Massimo 24 mesi, potendo scegliere tra alternative di 0, 6, 12, 18 e 24 mesi per le durate del finanziamento che sono superiori a 36 mesi.

 

Quanto posso chiedere di finanziamento?

Stabilire l’ammontare di finanziamento massimo che ogni beneficiario può richiedere, è possibile attraverso un calcolo di due fattori:

  1. Il singolo finanziamento non può superare il 25% della media dei Ricavi Tipici risultanti dagli utlimi 2 esercizi contabilmente chiusi alla data di presentazione della domanda;
  2. La sommatoria tra l’ammontare degli eventuali finanziamenti già ricevuti per via dello stesso bando e quelli richiesti per la nuova domanda. In questo caso i limiti sono tra 30.000 e 800.000 per le PMI, tra 100.000 e 1.500.000 per le MID CAP e tra 18.000 e 200.000 per i liberi professionisti.

 

A chi si rivolge il bando Credito Adesso Evolution?

Possono presentare domanda di partecipazione a Credito Adesso Evolution:

Imprese, anche artigiane, con organico fino a 3 mila dipendenti (Pmi e midcap) operative da almeno 24 mesi in Lombardia con una media dei ricavi tipici, risultante dagli ultimi due esercizi contabilmente chiusi, di almeno 120 mila euro e appartenenti a uno dei seguenti settori:

  • settore manifatturiero lett. C e tutti i sottodigit;
  • settore dei servizi alle imprese:
    1. J60: attività di programmazione e trasmissione
    2. J62: produzione di software, consulenza informatica e attività connesse;
    3. J63: attività dei servizi di informazione e altri servizi informatici;
    4. M69: attività legali e contabilità;
    5. M70: attività di direzione aziendale e di consulenza gestionale;
    6. M71: attività degli studi di architettura e di ingegneria collaudi ed analisi tecniche;
    7. M72: ricerca scientifica e di sviluppo;
    8. M73: pubblicità e ricerche di mercato;
    9. M74: altre attività professionali, scientifiche e tecniche;
    10. N78: attività di ricerca, selezione, fornitura del personale;
    11. N79: attività dei servizi delle agenzie di viaggio, dei tour operator e servizi di prenotazione e attività connesse;
    12. N81: attività di servizi per edifici e paesaggi;
    13. N82: attività di supporto per le funzioni d'ufficio e altri servizi di supporto alle imprese;
    14. H49: trasporto terrestre e trasporto mediante condotte;
    15. H52: magazzinaggio e attività di supporto ai trasporti;
    16. S.96.01.10: attività delle lavanderie industriali;

 

settore delle costruzioni lett. F) e tutti i sottodigit;

  • settore del commercio all'ingrosso:
    1. G45: Commercio all'ingrosso e al dettaglio e riparazione di autoveicoli e motocicli e tutti i sottodigit;     
    2. G.46: Commercio all'ingrosso (escluso quello di autoveicoli e di motocicli) limitatamente ai seguenti codici e relativi sottodigit:
    3. G46.1: intermediari del commercio;
    4. G46.2: commercio all'ingrosso di materie prime, agricole e di animali vivi;
    5. G46.3: commercio all'ingrosso di prodotti alimentari, bevande e prodotti del tabacco;
    6. G46.4: commercio all'ingrosso di beni di consumo finale;
    7. G46.5: commercio all'ingrosso di apparecchiature ICT;
    8. G46.6: commercio all'ingrosso di altri macchinari, attrezzature e forniture;
    9. G46.7: commercio all'ingrosso specializzato di altri prodotti.

 

settore del commercio al dettaglio (escluso quello di autoveicoli e di motocicli) limitatamente ai seguenti codici e relativi sottodigit:

  1. G.47.7 Commercio al dettaglio di altri prodotti in esercizi specializzati;
  2. G 47.6 Commercio al dettaglio di articoli culturali e ricreativi in esercizi specializzati;
  3. G.47.5 Commercio al dettaglio di altri prodotti per uso domestico in esercizi specializzati;
  4. G.47.4 Commercio al dettaglio di apparecchiature informatiche e per le telecomunicazioni e la telefonia in esercizi specializzati;
  5. G.47.3 Commercio al dettaglio di carburante per autotrazione in esercizi specializzati;
  6. G.47.2 Commercio al dettaglio di prodotti alimentari, bevande e tabacco in esercizi specializzati;

 

settore I55: Alloggio;

settore I56: Attività dei servizi di ristorazione e somministrazione;

settore Q88 servizi di assistenza sociale non residenziale limitatamente a:

  1. Q.88.91 Servizi di asili nido e assistenza diurna per minori disabili, e relativi sottodigit.

 

settore R93 Attività sportive, di intrattenimento e di divertimento limitatamente a:

  1. 93.21 Parchi di divertimento e parchi tematici

 

settore S96 Altre attività di servizi limitatamente a:

  1. S 96.04.2 Stabilimenti termali

 

liberi professionisti con partita Iva da almeno 24 mesi che operano in uno dei Comuni della Lombardia, appartenenti a uno dei settori di cui alla lettera M del codice ISTAT primario - ATECO 2007 e con una media dei ricavi tipici, risultante dagli ultimi due esercizi contabilmente chiusi alla data di presentazione della domanda, di almeno 72 mila euro.

 

studi associati di professionisti con partita Iva da almeno 24 mesi che operano in uno dei Comuni della Lombardia, appartenenti a uno dei settori di cui alla lettera M del codice ISTAT primario - ATECO 2007 e con una media dei ricavi tipici, risultante dagli ultimi due esercizi contabilmente chiusi alla data di presentazione della domanda, di almeno 72 mila euro.

 

Quanta parte del finanziamento è coperta dal contributo in conto interesse?

L’aliquota del contributo è fissata al 3% e comunque non può essere superiore al tasso definito per il finanziamento. Il monte totale che l’impresa o il professionista riceve come contributo in conto interesse non può superare la soglia di 70.000 euro.

 

Fino a quando è valido il bando?

Il bando, come già accennato, è valido fino ad esaurimento delle risorse finanziarie. Tuttavia, ammesso che il fondo non vada esaurito prima, le domande possono essere inoltrate fino al 31 dicembre 2020.

 

Come si presenta la domanda?

La domanda di partecipazione deve essere presentata esclusivamente su Bandi on Line a partire dal 02 settembre 2020 (ore 10.30) e fino a esaurimento delle risorse finanziarie disponibili.

 

Hai altro da chiedere?

Se desideri altre informazioni o un chiarimento sull'articolo di oggi, clicca su FAI LA TUA DOMANDA per inviare il tuo quesito. Non è richiesta alcuna registrazione. Riceverai la tua risposta, personalizzata, direttamente nella casella di posta.





Tag

BandoContributi alle ImpreseConto InteresseRegione Lombardia

Condividi

Commenti 0

Sei un Knower? Effettua il login per lasciare un commento!




Scrivi tu il primo commento a questo articolo!

Tieniti aggiornato
iscriviti alla newsletter


Potrebbe interessarti anche...



Oggi parlo di FINANZIAMENTI E INVESTIMENTI