-->

Contributi per macchinari ed attrezzature in tema di sicurezza

di Luca Domenico Chiacchiari

in AZIENDA
Scrivigli su Know How
Tempo di lettura: 1 min

L'agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto che può coprire fino al 65%, con un massimale di 130.000 euro, le spese sostenute dalle imprese per migliorare la sicurezza dei propri lavoratori.

Condividi su

Con un nuovo Bando (link) l’INAIL mette a disposizione contributi a fondo perduto per le imprese che vogliono investire in sicurezza.

Il bando si articola in 5 assi di intervento:

  • Progetti di investimento in macchinari e/o attrezzature nell'ambito di progetti di adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale;
  • Realizzazione di progetti per la riduzione del rischio da movimentazione manuale dei carichi;
  • Progetti di bonifica da materiali contenenti amianto;
  • Investimenti in macchinari ed attrezzature per i settori della pesca e fabbricazione di mobili;
  • Acquisto di trattori e macchine agricole per imprese operanti nel settore della produzione agricola primaria.

Destinatari degli incentivi sono:

  • Imprese, anche individuali, iscritte alla Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura.
  • Enti del terzo settore, anche non iscritti al registro delle imprese ma censiti negli albi e registri nazionali, regionali e delle Province autonome.

Le spese ammesse a finanziamento devono essere riferite a progetti non realizzati e non in corso di realizzazione alla data del 29 maggio 2020.

L'agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto che può coprire fino al 65% fino ad un massimo di 130.000,00 euro.

La presentazione delle domande di accesso agli incentivi avverrà in modalità telematica attraverso una procedura “valutativa a sportello” articolata in due fasi. 

  1. dal 16 aprile al 29 maggio 2020 per compilare e salvare la propria domanda nella sezione “Servizi online” del sito Inail.
  2. Inoltro della domanda online nei giorni e orari di apertura dello sportello informatico (il cosiddetto “click day”), che saranno pubblicati sul sito dell’Istituto a partire dal 5 giugno 2020

Lo Studio è a disposizione per ulteriori dettagli e assistenza nella compilazione della istanza.

 

Hai altro da chiedere?

Se desideri altre informazioni o un chiarimento sull'articolo di oggi, clicca su FAI LA TUA DOMANDA per inviare il tuo quesito. Non è richiesta alcuna registrazione. Riceverai la tua risposta, personalizzata, direttamente nella casella di posta.





Tag

Sicurezza sul LavoroINAILContributi alle Imprese

di Luca Domenico Chiacchiari
Dottore Commercialista e Revisore Contabile

Luca

Luca Domenico Chiacchiari da circa 15 anni è titolare dell'omonimo studio professionale a Pescara in Via Falcone e Borsellino n. 26. Svolge consulenza contabile e tributaria per società, imprenditori e professionisti, consulenza civilistico-fiscale in favore di Enti NO profit, redazione di business plan e controllo dei conti nell'ambito di finanziamenti pubblici regionali e nazionali, revisore contabile nell'ambito dei progetti di Formazione Continua alle PMI, è Delegato del Tribunale per gestione Esecuzioni Immobiliari. Sportivo da sempre, da 15 anni assiste ASD, SSD e CIRCOLI ricreativi e culturali del centro Italia, anche in partenariato con importanti Enti ed organizzazioni nazionali come UISP, CSEN, FILJKAM e FISE.

Scopri di più

Condividi

Commenti 0

Sei un Knower? Effettua il login per lasciare un commento!




Scrivi tu il primo commento a questo articolo!

Tieniti aggiornato
iscriviti alla newsletter


Potrebbe interessarti anche...



Oggi parlo di AZIENDA