Il Blog di Know How

Soluzioni per imprese e privati
Blog / Contributi per macchinari ed attrezzature in tema di sicurezza

Contributi per macchinari ed attrezzature in tema di sicurezza

Contributi per macchinari ed attrezzature in tema di sicurezza

L'agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto che può coprire fino al 65%, con un massimale di 130.000 euro, le spese sostenute dalle imprese per migliorare la sicurezza dei propri lavoratori.



Con un nuovo Bando (link) l’INAIL mette a disposizione contributi a fondo perduto per le imprese che vogliono investire in sicurezza.

Il bando si articola in 5 assi di intervento:

  • Progetti di investimento in macchinari e/o attrezzature nell'ambito di progetti di adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale;
  • Realizzazione di progetti per la riduzione del rischio da movimentazione manuale dei carichi;
  • Progetti di bonifica da materiali contenenti amianto;
  • Investimenti in macchinari ed attrezzature per i settori della pesca e fabbricazione di mobili;
  • Acquisto di trattori e macchine agricole per imprese operanti nel settore della produzione agricola primaria.

Destinatari degli incentivi sono:

  • Imprese, anche individuali, iscritte alla Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura.
  • Enti del terzo settore, anche non iscritti al registro delle imprese ma censiti negli albi e registri nazionali, regionali e delle Province autonome.

Le spese ammesse a finanziamento devono essere riferite a progetti non realizzati e non in corso di realizzazione alla data del 29 maggio 2020.

L'agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto che può coprire fino al 65% fino ad un massimo di 130.000,00 euro.

La presentazione delle domande di accesso agli incentivi avverrà in modalità telematica attraverso una procedura “valutativa a sportello” articolata in due fasi. 

  1. dal 16 aprile al 29 maggio 2020 per compilare e salvare la propria domanda nella sezione “Servizi online” del sito Inail.
  2. Inoltro della domanda online nei giorni e orari di apertura dello sportello informatico (il cosiddetto “click day”), che saranno pubblicati sul sito dell’Istituto a partire dal 5 giugno 2020

Lo Studio è a disposizione per ulteriori dettagli e assistenza nella compilazione della istanza.

Hai altro da chiedere?

Se desideri altre informazioni o un chiarimento sull'argomento di questo articolo, clicca su FAI LA TUA DOMANDA per inviare un tuo quesito. Non è richiesta alcuna registrazione. Riceverai la tua risposta, personalizzata, direttamente nella casella di posta.





L'autore
  • LucaDomenicoChiacchiari.jpg

    Luca Domenico Chiacchiari da circa 15 anni è titolare dell'omonimo studio professionale a Pescara in Via Falcone e Borsellino n. 26. Svolge consulenza contabile e tributaria per società, imprenditori e professionisti, consulenza civilistico-fiscale in favore di Enti NO profit, redazione di business plan e controllo dei conti nell'ambito di finanziamenti pubblici regionali e nazionali, revisore contabile nell'ambito dei progetti di Formazione Continua alle PMI, è Delegato del Tribunale per gestione Esecuzioni Immobiliari. Sportivo da sempre, da 15 anni assiste ASD, SSD e CIRCOLI ricreativi e culturali del centro Italia, anche in partenariato con importanti Enti ed organizzazioni nazionali come UISP, CSEN, FILJKAM e FISE.