Il Blog di Know How

Soluzioni per imprese e privati
Blog / Contributi per imprese e guide turistiche delle ZEA

Contributi per imprese e guide turistiche delle ZEA

Contributi per imprese e guide turistiche delle ZEA

Sono arrivati i decreti attuativi per l'erogazione dei contributi alle imprese e partite iva che operano nelle ZEA, le Zone Economiche Ambientali. Chi sono i beneficiari del contributo? Quali sono i requisiti da possedere? Quali certificazioni deve possedere l'impresa? Come si accede?



Il contributo straordinario per le imprese e le guide turistiche e/o ambientali era stato presentato nell'articolo 227 del Decreto Rilancio. Solo ai primi di febbraio, tuttavia, è arrivato il decreto attuativo che stabilisce le modalità di accesso al contributo. Entriamo nel dettaglio dell'articolo con lacune indicazioni in merito ai requisiti e alla modalità di partecipazione.

Chi sono i soggetti beneficiari del contributo?

Sono le imprese, le guide ambientali e le guide turistiche che operano all’interno delle ZEA, acronimo di Zone Economiche Ambientali.

Quali sono i requisiti da possedere?

Essere attivi già alla data del 31 dicembre 2019, avere sede operativa all’interno di una ZEA oppure di un’area marina protetta. Essere iscritti all’assicurazione generale obbligatoria o alle forme alternative. Avere subito un calo di fatturato che viene registrato nel periodo tra gennaio e giugno 2019, rispetto al medesimo periodo dell’anno 2020.

È vero che le imprese devono possedere specifiche certificazioni?

Sì è vero. Il decreto attuativo ha chiarito che tra i requisiti per le imprese vi è quello di possedere almeno una tra le seguenti certificazioni:

  1. Sistema di ecogestione e audit Emas;
  2. Marchio di qualità ecologica Ecolabel;
  3. Uni En Iso 14001;
  4. Uni Cei En Iso 50001;
  5. Regimi di qualità per prodotti biologici;
  6. Certificazioni di catena di custodia FSC e PEFC;
  7. Certificazione CETS (Carta Europea per il Turismo Sostenibile).

Qualsiasi impresa può accedere al contributo?

No, è necessario essere classificate come micro o piccole imprese, non presentare situazioni di difficoltà e non essere in stato di scioglimento o liquidazione.

Fino a che data è possibile presentare le domande?

Le domande di accesso si possono presentare fino al 15 marzo tramite il sito dell’agenzie delle entrate.

Hai altro da chiedere?

Se desideri altre informazioni o un chiarimento sull'argomento di questo articolo, clicca su FAI LA TUA DOMANDA per inviare un tuo quesito. Non è richiesta alcuna registrazione. Riceverai la tua risposta, personalizzata, direttamente nella casella di posta.





L'autore
  • user-avatar.png

    Know How è un progetto di innovazione della consulenza, a favore di imprese e cittadini, che coinvolge professionisti dell’area legale ed economica. Il progetto è nato dalla mente del suo fondatore, Vincenzo Ciulla, e della sua società di consulenza: Korion. Il nostro motto è diventato: 100% esitate, perché questa è la percentuale reale delle domande che oggi ricevono una risposta, anche se preferiamo parlare di soluzioni. La sfida per il futuro è ingrandire la community, generare più interazione, fare più informazione e coinvolgere sempre più professionisti, ma solo coloro che credono in quello che facciamo.