-->

Contributi per dispositivi sicurezza - Covid19

di Luca Domenico Chiacchiari

in AZIENDA
Scrivigli su Know How
Tempo di lettura: 1 min

Pubblicato il bando “Impresa Sicura” che riconosce un contributo a fondo perduto sulle spese sostenute per l’acquisto di dispositivi di protezione individuale (DPI).

Condividi su

I beneficiari del rimborso sono tutte le imprese, indipendentemente dalla forma giuridica, dal settore economico in cui operano e dal regime contabile adottato, che, alla data di presentazione della domanda, sono in possesso dei seguenti requisiti:

  • essere regolarmente costituite e iscritte come “attive” nel Registro delle imprese;
  • avere la sede principale o secondaria sul territorio nazionale;
  • essere nel pieno e libero esercizio dei propri diritti, non essere in liquidazione volontaria e non essere sottoposte a procedure concorsuali con finalità liquidatoria.

Sono ammissibili al rimborso solamente le spese sostenute per l’acquisto di dispositivi le cui caratteristiche tecniche rispettano tutti i requisiti di sicurezza previsti dalla vigente normativa.

Pertanto sono ammissibili le seguenti spese:

  • mascherine filtranti, chirurgiche, FFP1, FFP2 e FFP3;
  • guanti in lattice, in vinile e in nitrile;
  • dispositivi per protezione oculare;
  • indumenti di protezione, quali tute e/o camici;
  • calzari e/o sovrascarpe;
  • cuffie e/o copricapi;
  • dispositivi per la rilevazione della temperatura corporea;
  • detergenti e soluzioni disinfettanti/antisettici.

Il contributo spetta nella misura massima di 500 euro per ciascun addetto a cui sono destinati i DPI e fino a un importo massimo per impresa di 150.000 euro.

Le domande devono essere presentate in modalità telematica, secondo una sequenza temporale articolata nelle seguenti tre fasi:

  • prenotazione del rimborso, da effettuarsi a partire dall’11 maggio e fino 18 maggio dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 18.00
  • pubblicazione dell’elenco in ordine cronologico delle prenotazioni entro tre giorni dal termine finale di invio delle prenotazioni;
  • compilazione della domanda da parte dell’azienda che avrà avuto accesso ai fondi a partire dalle ore 10.00 del giorno 26 maggio ed entro le ore 17.00 dell’11 giugno 2020.

Per la disponibilità limitata dei fondi la formazione della graduatoria sarà gestita mediante la procedura del “clickday”.

Lo Studio è a disposizione per l’assistenza nella compilazione dei format necessari alla partecipazione al Bando.

Tag

Covid-19Sicurezza sul LavoroBando

di Luca Domenico Chiacchiari
Dottore Commercialista e Revisore Contabile

Luca

Luca Domenico Chiacchiari da circa 15 anni è titolare dell'omonimo studio professionale a Pescara in Via Falcone e Borsellino n. 26. Svolge consulenza contabile e tributaria per società, imprenditori e professionisti, consulenza civilistico-fiscale in favore di Enti NO profit, redazione di business plan e controllo dei conti nell'ambito di finanziamenti pubblici regionali e nazionali, revisore contabile nell'ambito dei progetti di Formazione Continua alle PMI, è Delegato del Tribunale per gestione Esecuzioni Immobiliari. Sportivo da sempre, da 15 anni assiste ASD, SSD e CIRCOLI ricreativi e culturali del centro Italia, anche in partenariato con importanti Enti ed organizzazioni nazionali come UISP, CSEN, FILJKAM e FISE.

Scopri di più

Condividi

Commenti 0

Sei un Knower? Effettua il login per lasciare un commento!




Scrivi tu il primo commento a questo articolo!

Tieniti aggiornato
iscriviti alla newsletter


Potrebbe interessarti anche...



Oggi parlo di AZIENDA