Il Blog di Know How

Soluzioni per imprese e privati
Blog / Bonus Donna 2021: aliquota aumentata e altre novità

Bonus Donna 2021: aliquota aumentata e altre novità

Bonus Donna 2021: aliquota aumentata e altre novità

Il Bonus Donna è il nome del programma di decontribuzione che dovrebbe favorire l’assunzione di donne lavoratrici, un’azione già istituita nel 2012 con la Legge Fornero e che oggi si rinnova su diversi punti, a partire dalla percentuale di decontribuzione riconosciuta.



In cosa consiste il Bonus Donna?

Si tratta della possibilità per le aziende di beneficiare di uno sconto del 100% sui contributi dovuti per l’assunzione di donne lavoratrici, sia per i nuovi contratti (a tempo determinato e indeterminato) che per quelli trasformati da determinato a tempo indeterminato.

A quanto ammonta l’aliquota di decontribuzione?

Con la nuova applicazione del Bonus Donna 2021 l’aliquota di decontribuzione è stata portata al 100% dei contributi previsti, ma entro un limite di euro 6.000.

In cosa consiste il requisito “priva di impiego”?

Vuol dire che la donna lavoratrice deve figurare come prima di impiego da almeno 12 mesi alla data di formalizzazione del contratto di assunzione, sia esso un tempo determinato che indeterminato.

Gli enti ecclesiastici possono accedere al bonus?

Sì, anche gli enti ecclesiastici ma non gli enti pubblici.

Esiste un requisito di età?

Sì, le donne per le quali si vuole procedere con l’assunzione devono avere almeno 50 anni di età e 12 mesi di disoccupazione oppure donne di qualsiasi età che rientrano in uno di questi casi:

  1. Essere residente in regioni ammissibili ai finanziamenti nell'ambito dei fondi strutturali dell'Unione europea;
  2. Svolge una professione in settori economici caratterizzati da un’accentuata disparità;
  3. Essere prive di impiego da almeno 24 mesi.

È importante che l’azienda sia in regola con i contributi?

Non solo è importante ma è obbligatorio che l’azienda abbia il DURC perfettamente in regola.

Hai altro da chiedere?

Se desideri altre informazioni o un chiarimento sull'argomento di questo articolo, clicca su FAI LA TUA DOMANDA per inviare un tuo quesito. Non è richiesta alcuna registrazione. Riceverai la tua risposta, personalizzata, direttamente nella casella di posta.





L'autore
  • redazione-know-how-2-2021-06-04_11-27-58-foto-profilo-know-how.jpg

    Know How è un progetto di innovazione della consulenza, a favore di imprese e cittadini, che coinvolge professionisti dell’area legale ed economica. Il progetto è nato dalla mente del suo fondatore, Vincenzo Ciulla, e della sua società di consulenza: Korion.
    Il nostro motto è diventato: 100% esitate, perché questa è la percentuale reale delle domande che oggi ricevono una risposta, anche se preferiamo parlare di soluzioni. La sfida per il futuro è ingrandire la community, generare più interazione, fare più informazione e coinvolgere sempre più professionisti, ma solo coloro che credono in quello che facciamo.