Il Blog di Know How

Soluzioni per imprese e privati
Blog / Bed & Breakfast e Superbonus: quale detrazione è possibile?

Bed & Breakfast e Superbonus: quale detrazione è possibile?

Bed & Breakfast e Superbonus: quale detrazione è possibile?

Il superbonus 100% continua a creare perplessità di applicazione in molti ambiti. Uno degli ultimi questioni riguarda l'aliquota di detrazione per gli immobili utilizzati anche a scopi commerciali. A quanto ammonta l'aliquota di detrazione? Quali attività sono considerate commerciali?



La questione del superbonus 110% per le ristrutturazioni edilizie ha suscitato enorme interesse anche nei proprietari di immobili che destinano a uso Bed & Breakfast. Sul tema vi era una certa confusione, per questo è di grande interesse una recente risposta dell’Agenzia delle Entrate a un interpello da parte di un contribuente (la risposta N. 570 del 9/12/2020).

Sul mio immobile che utilizzo anche come Bed & Breakfast, posso accedere alla detrazione del 110%?

È proprio questa la domanda a cui risponde l’Agenzia delle Entrate. Un’immobile che viene utilizzato sia come abitazione principale ma che produce anche un reddito di tipo commerciale perché utilizzato come B&B per brevi soggiorni, non può accedere alla detrazione del 110% come da superbonus canonico ma può ottenere al massimo una detrazione del 50%.

La detrazione massima del 50% vale solo per i B&B?

In realtà no, perché la risposta dell’Agenzia richiama proprio la circolare 19/e del 2020 dove si stabilisce che la detrazione massima del 50% vale per tutti gli immobili che sono utilizzati in maniera promiscua con altre attività. In questa promiscuità rientrano anche le altre attività di arte e professioni, ovvero tutto ciò che consente l’esercizio di un’attività commerciale.

 

Hai altro da chiedere?

Se desideri altre informazioni o un chiarimento sull'argomento di questo articolo, clicca su FAI LA TUA DOMANDA per inviare un tuo quesito. Non è richiesta alcuna registrazione. Riceverai la tua risposta, personalizzata, direttamente nella casella di posta.





L'autore
  • user-avatar.png

    Know How è un progetto di innovazione della consulenza, a favore di imprese e cittadini, che coinvolge professionisti dell’area legale ed economica. Il progetto è nato dalla mente del suo fondatore, Vincenzo Ciulla, e della sua società di consulenza: Korion. Il nostro motto è diventato: 100% esitate, perché questa è la percentuale reale delle domande che oggi ricevono una risposta, anche se preferiamo parlare di soluzioni. La sfida per il futuro è ingrandire la community, generare più interazione, fare più informazione e coinvolgere sempre più professionisti, ma solo coloro che credono in quello che facciamo.