Il Blog di Know How

Soluzioni per imprese e privati
Blog / ASD e SSD: contributi a fondo perduto dalla Regione Abruzzo

ASD e SSD: contributi a fondo perduto dalla Regione Abruzzo

ASD e SSD: contributi a fondo perduto dalla Regione Abruzzo

È stato approvato il bando che prevede la distribuzione di contributi a fondo perduto a favore delle Associazioni Sportive o delle società che operano nella Regione Abruzzo e che sono state fortemente danneggiate dalla pandemia di Covid-19.



A chi si rivolge?

Il bando della Regione Abruzzo si rivolge alle Società Sportive Dilettantistiche (SSD), alle Associazioni Sportive Dilettantistiche (SSD) e alle Società Professionistiche, a patto che siano impegnate in campionati sportivi di squadra e di contatto, organizzati dalle rispettive federazioni come il CONI e il CIP “Sport In Abruzzo 2”.

Come si presentano le domande?

Le domande vanno presentate esclusivamente in maniera telematica disponibile a questo indirizzo https://sportello.regione.abruzzo.it/

Quali sono le scadenze?

La scadenza è unica ed è quella del 20 maggio 2021, data ultima per inviare la propria domanda di partecipazione. Le domande si potranno inviare a partire dal 10 maggio 2021.

La Regione Abruzzo ha istituito un fondo da 600.000 euro.

Quali sono i requisiti economici?

Il bando richiede di presentare, nella domanda di partecipazione, un’attestazione sulla perdita dei ricavi relativamente al 2020 rispetto all’anno precedente, sugli incassi per ingressi del pubblico durante le gare/partite e per sponsorizzazioni. Tale perdita, dev’essere almeno del 30%.

Hai altro da chiedere?

Se desideri altre informazioni o un chiarimento sull'argomento di questo articolo, clicca su FAI LA TUA DOMANDA per inviare un tuo quesito. Non è richiesta alcuna registrazione. Riceverai la tua risposta, personalizzata, direttamente nella casella di posta.





L'autore
  • redazione-know-how-2-2021-06-04_11-27-58-foto-profilo-know-how.jpg

    Know How è un progetto di innovazione della consulenza, a favore di imprese e cittadini, che coinvolge professionisti dell’area legale ed economica. Il progetto è nato dalla mente del suo fondatore, Vincenzo Ciulla, e della sua società di consulenza: Korion.
    Il nostro motto è diventato: 100% esitate, perché questa è la percentuale reale delle domande che oggi ricevono una risposta, anche se preferiamo parlare di soluzioni. La sfida per il futuro è ingrandire la community, generare più interazione, fare più informazione e coinvolgere sempre più professionisti, ma solo coloro che credono in quello che facciamo.