Il Blog di Know How

Soluzioni per imprese e privati
Blog / Arriva il modello DST per l'imposta sui servizi digitali

Arriva il modello DST per l'imposta sui servizi digitali

Arriva il modello DST per l'imposta sui servizi digitali

L'Agenzia delle Entrate ha comunicato la disponibilità del modello DST, per il pagamento della Digital Services Tax, l'imposta sui servizi digitali. Quali imprese devono pagarla? Qual è l'aliquota? Su quali servizi digitali si applica l'imposta? Entro quale data è necessario pagare?



L’imposta sui servizi digitali era stata istituita nel 2018 con la legge 145, poi rettificata dalla 160 del 2019. La novità per questo 2021 consiste nell’approvazione da parte dell’Agenzia delle Entrate del modello DST, per la dichiarazione e il calcolo di quanto dovuto dall’impresa.

A quanto ammonta l’imposta sui servizi digitali?

L’aliquota è fissata al 3%, ma solo su alcuni servizi digitali realizzati da imprese di rilevanti dimensioni.

Quali imprese devono pagare l’imposta?

L’imposta è a carico di aziende, anche non residenti, che abbiano ricavi per 750 milioni di euro ma a condizione che abbiano conseguito almeno 5,5 milioni di euro di ricavi derivanti da determinati servizi digitali realizzati in Italia.

Da quando si inizierà a pagare?

L’imposta sui servizi digitali si inizierà a pagare nel 2021 per servizi del 2020.

Quali sono i servizi sottoposti alla Digital Services Tax?

Innanzitutto spieghiamo ai lettori che Digital Services Tax e Imposta sui Servizi Digitali sono la stessa cosa. Detto ciò, i servizi su cui si applica sono i seguenti:

  1. Pubblicità sui canali digitali;
  2. Messa a disposizione di un’interfaccia che consente agli utenti di interagire facilitando anche la fornitura di beni e servizi;
  3. Trasmissione di dati di utenti raccolti dall’utilizzo di un’interfaccia digitale.

Entro quanto si dovrà versare l’imposta?

Su questo vi è stata una recente proroga. I versamenti vanno effettuati entro il 16 marzo 2021 mentre la dichiarazione entro il 30 aprile 2021.

Come si presenta il modello DST?

Per via telematica tramite Entratel o Fisconline oppure tramite il software Modello DST.

Hai altro da chiedere?

Se desideri altre informazioni o un chiarimento sull'argomento di questo articolo, clicca su FAI LA TUA DOMANDA per inviare un tuo quesito. Non è richiesta alcuna registrazione. Riceverai la tua risposta, personalizzata, direttamente nella casella di posta.





L'autore
  • redazione-know-how-2-2021-06-04_11-27-58-foto-profilo-know-how.jpg

    Know How è un progetto di innovazione della consulenza, a favore di imprese e cittadini, che coinvolge professionisti dell’area legale ed economica. Il progetto è nato dalla mente del suo fondatore, Vincenzo Ciulla, e della sua società di consulenza: Korion.
    Il nostro motto è diventato: 100% esitate, perché questa è la percentuale reale delle domande che oggi ricevono una risposta, anche se preferiamo parlare di soluzioni. La sfida per il futuro è ingrandire la community, generare più interazione, fare più informazione e coinvolgere sempre più professionisti, ma solo coloro che credono in quello che facciamo.