Il Blog di Know How

Soluzioni per imprese e privati
Blog / 6 domande per studiare all’estero con il Progetto Itaca

6 domande per studiare all’estero con il Progetto Itaca

6 domande per studiare all’estero con il Progetto Itaca

Il progetto Itaca consente di poter accedere ad un fondo, erogato tramite bando dall'INPS, per pagare un anno di studi all'estero. Quando è accessibile il bando? Chi sono i beneficiari? Quali sono i requisiti che è necessario possedere? Quali sono le spese coperte dal fondo pagato dall'INPS?



Sono tante le possibilità offerte per lo studio all’estero e non sempre sono adeguatamente comunicati i diversi progetti attivati dallo Stato o dai diversi Enti territoriali. Uno di questi progetti è quello denominato Itaca, una borsa di studio totale o parziale che copre un soggiorno scolastico all’estero.

A chi si rivolge il progetto Itaca?

La prestazione, erogata dall’INPS, si rivolge ai figli e orfani di iscritti al Fondo Credito o di pensionati della Gestione Dipendente Pubblici.

Quali sono i requisiti per poter accedere?

È necessario presentare domanda di partecipazione nel momento in cui è aperto un bando. Prima di questo, tuttavia, è necessario che gli eventuali beneficiari siano iscritti al secondo o terzo anno di una scuola secondaria di secondo grado, e non devono essere in ritardo con la carriera scolastica.

Cosa è possibile ottenere partecipando al bando?

La possibilità di frequentare un intero scolastico, o parte di esso, in una struttura scolastica estera.

Quali spese sono coperte dall’INPS?

Sono diverse, e tutte correlate alla corretta frequentazione dell’anno scolastico in un’altra nazione. Nello specifico sono:

  1. Alloggio presso famiglie, college o residenze scolastiche;
  2. Eventuali visti di ingresso;
  3. Viaggio e trasferimento dall'aeroporto di arrivo al luogo di destinazione, comprese le tasse aeroportuali;
  4. Vitto durante tutto il soggiorno, comprese quelle della mensa scolastica;
  5. Trasporto pubblico locale;
  6. Coperture assicurative.

Tutte le spese sono coperte dal bando del progetto Itaca?

Non è detto. Il contributo a carico dell’utente varia in base al suo ISEE e in base al tetto massimo erogabile stabilito dal bando.

Quando viene attivato il bando?

Solitamente ogni anno, in prossima della fine. Tuttavia, non è dato sapere se venga rinnovato ogni anno per questo è necessario richiedere espressamente se per l’anno in corso sia stato attivato. L’ultimo aggiornamento ci dice che il bando è stato confermato per il biennio 2020/2021. I termini per la presentazione vanno dal 12 dicembre 2020 fino all’11 gennaio 2021.

Hai altro da chiedere?

Se desideri altre informazioni o un chiarimento sull'argomento di questo articolo, clicca su FAI LA TUA DOMANDA per inviare un tuo quesito. Non è richiesta alcuna registrazione. Riceverai la tua risposta, personalizzata, direttamente nella casella di posta.





L'autore
  • user-avatar.png

    Know How è un progetto di innovazione della consulenza, a favore di imprese e cittadini, che coinvolge professionisti dell’area legale ed economica. Il progetto è nato dalla mente del suo fondatore, Vincenzo Ciulla, e della sua società di consulenza: Korion. Il nostro motto è diventato: 100% esitate, perché questa è la percentuale reale delle domande che oggi ricevono una risposta, anche se preferiamo parlare di soluzioni. La sfida per il futuro è ingrandire la community, generare più interazione, fare più informazione e coinvolgere sempre più professionisti, ma solo coloro che credono in quello che facciamo.