Il Blog di Know How

Soluzioni per imprese e privati
Blog / 5 per mille: come scegliere i destinatari?

5 per mille: come scegliere i destinatari?

5 per mille: come scegliere i destinatari?

Durante la dichiarazione dei redditi non sempre si è pronti a indicare il codice fiscale dell'ente cui devolvere il proprio 5 per mille. In questo articolo vediamo come è possibile fare una scelta consapevole. Esistono degli elenchi da poter consultare? Cosa permette di fare il motore di ricerca?



Quando ci si avvicina alla dichiarazione dei redditi, è anche il momento in cui è necessario scegliere la destinazione del proprio 5 per mille. Si tratta di una scelta che spesso facciamo senza troppo riflettere e altrettanto spesso ci troviamo a farci consigliare dall’operatore che si occupa della dichiarazione senza compiere una scelta consapevole. Eppure, esiste una valida alternativa per selezionare direttamente il destinatario della tua quota.

È vero che esiste un elenco di tutti i destinatari?

Si è vero, ed è tenuto e organizzato dall’Agenzia delle Entrate.

In che maniera sono organizzate le informazioni sui destinatari?

L’Agenzia delle Entrate ha predisposto un elenco suddiviso per anni. L’iniziativa è stata introdotta nel 2017, per questo non sono disponibili elenchi precedenti a quell’anno. Ciascun elenco è poi suddiviso per categorie, che sono:

  1. Ricerca scientifica;
  2. Ricerca sanitaria;
  3. Associazioni sportive dilettantistiche;
  4. Enti del volontariato.

È possibile fare la ricerca di uno specifico destinatario?

Si, alternativamente agli elenchi è possibile utilizzare il motore di ricerca disponibile a questo indirizzo: motore di ricerca destinatari 5 per mille.

Per cosa è utile la ricerca negli elenchi?

A prescindere che la ricerca venga effettuata per elenchi o tramite il motore di ricerca, è utile per conoscere il codice fiscale di ogni destinatario, obbligatorio al momento della dichiarazione dei redditi, e può essere molto utile anche per fare una ricerca su base geografica, qualora si decidesse di destinare il 5 per mille ad attività del territorio, oppure per settore, dal momento che gli iscritti tra i destinatari sono oltre 67.000. Gli elenchi sono disponibili a questo indirizzo: elenchi destinatari del 5 per mille.

Cos’è l’elenco dei beneficiari?

Si tratta dell’elenco che raccoglie tutte le attività che sono risultate destinatarie di una quota del 5 per mille di un certo anno fiscale. È possibile consultare non solo l’elenco per l’anno in corso ma anche per gli anni precedenti. Questi elenchi sono stati predisposti per questioni di trasparenza.

Quanto vale il 5 per mille?

I dati del 2018 ci dicono che sono stati raccolti 513 milioni distribuiti attraverso 16,6 milioni di scelte espresse.

Hai altro da chiedere?

Se desideri altre informazioni o un chiarimento sull'argomento di questo articolo, clicca su FAI LA TUA DOMANDA per inviare un tuo quesito. Non è richiesta alcuna registrazione. Riceverai la tua risposta, personalizzata, direttamente nella casella di posta.





L'autore
  • redazione-know-how-2-2021-06-04_11-27-58-foto-profilo-know-how.jpg

    Know How è un progetto di innovazione della consulenza, a favore di imprese e cittadini, che coinvolge professionisti dell’area legale ed economica. Il progetto è nato dalla mente del suo fondatore, Vincenzo Ciulla, e della sua società di consulenza: Korion.
    Il nostro motto è diventato: 100% esitate, perché questa è la percentuale reale delle domande che oggi ricevono una risposta, anche se preferiamo parlare di soluzioni. La sfida per il futuro è ingrandire la community, generare più interazione, fare più informazione e coinvolgere sempre più professionisti, ma solo coloro che credono in quello che facciamo.